I primi “Capi dei Capi”

di Jack Sentenza

I primi “Capi dei Capi”

| venerdì 12 Lug 2019 - 00:01
I primi “Capi dei Capi”

12 luglio 1954 – Muore nella sua casa di Villalba (CL) Calogero Vizzini, detto Don Calò, primo “Capo dei Capi” di Cosa Nostra.

Confinato lontano dalla Sicilia dal Prefetto Cesare Mori ai tempi del fascismo, subito dopo lo sbarco alleato Vizzini era stato posto a sindaco della sua cittadina dalle autorità statunitensi, espandendo il proprio potere grazie ai contatti con la DC siciliana e con la mafia americana di Lucky Luciano.

Il ruolo di boss più potente dell’isola passerà al suo sodale Giuseppe Genco Russo di Mussomeli (anch’egli messo a capo della propria città dagli statunitensi), fino alla nascita della prima Commissione interprovinciale organizzata da Tommaso Buscetta e guidata da Salvatore “Cicchiteddu” Greco.

Visto Sul Web - Voci e immagini della tragica Commedia Umana
Almanacco per voci e immagini: informazione, curiosità e divertimento

Visto Sul Web è privo di periodicità fissa, è edito in proprio, non richiede contributi pubblici.
Pertanto è solo una espressione del libero pensiero, ai sensi dell’art. 21 della Costituzione Italiana, non è soggetto alle norme sulla stampa previste dalla legge n. 47/1948.
Le foto pubblicate sono state selezionate tra quelle non coperte da copyright.
Qualora, tra le foto utilizzate dovesse essercene qualcuna tutelata da diritti d'autore contattateci via mail e provvederemo immediatamente ad eliminarla.
Visto sul web fondato il 1 Aprile 2017
vistosulweb@gmail.com - m.me/vistosulweb