⁣Si può essere attratti sessualmente da una statua?

di Redazione

⁣Si può essere attratti sessualmente da una statua?

| martedì 20 Apr 2021 - 22:27

Sì. Questa curiosa perversione risponde al nome di agalmatofilia (dal greco agalma, statua, e philia, amore) e può riguardare anche manichini, bambole e altri oggetti antropomorfi. Il primo a studiarla fu il medico tedesco Richard von Krafft-Ebing, che nel 1886 descrisse l’episodio di un giardiniere sorpreso a tentare di possedere una statua raffigurante la Venere di Milo. Divenuta abbastanza rara in tempi moderni, l’attrazione per le statue ha origini remote ed era diffusa soprattutto nell’antica Grecia, tanto da entrare nell’immaginario collettivo attraverso il mito dello scultore Pigmalione (la sindrome è infatti chiamata anche pigmalionismo). Secondo la leggenda, non riuscendo a trovare una donna da amare, questi si innamorò della bellissima statua da lui stesso scolpita, poi trasformata, da Afrodite, in una donna vera.
Fonte Rivista FocusD&R

Visto Sul Web - Voci e immagini della tragica Commedia Umana
Almanacco per voci e immagini: informazione, curiosità e divertimento

Visto Sul Web è privo di periodicità fissa, è edito in proprio, non richiede contributi pubblici.
Pertanto è solo una espressione del libero pensiero, ai sensi dell’art. 21 della Costituzione Italiana, non è soggetto alle norme sulla stampa previste dalla legge n. 47/1948.
Le foto pubblicate sono state selezionate tra quelle non coperte da copyright.
Qualora, tra le foto utilizzate dovesse essercene qualcuna tutelata da diritti d'autore contattateci via mail e provvederemo immediatamente ad eliminarla.
Visto sul web fondato il 1 Aprile 2017
vistosulweb@gmail.com - m.me/vistosulweb
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com