Bettino Craxi e il Decreto Berlusconi

di Jack Sentenza

Bettino Craxi e il Decreto Berlusconi

| martedì 20 Ott 2020 - 00:01

20 ottobre 1984 – In risposta alla decisione di tre preture, che avevano oscurato le reti Fininvest per aver violato la legge che vietava di trasmettere su scala nazionale, il Presidente del Consiglio Bettino Craxi convoca un consiglio dei ministri straordinario sulla questione televisiva.

Il cosiddetto “Decreto Berlusconi” legalizza l’interconnessione delle reti locali, aprendo sostanzialmente la strada al duopolio RAI-Mediaset.

Lo stesso giorno, Berlusconi scrive privatamente a Craxi: “Caro Bettino grazie di cuore per quello che hai fatto. So che non è stato facile e che hai dovuto mettere sul tavolo la tua credibilità e la tua autorità. Spero di avere il modo di contraccambiarti. Ho creduto giusto non inserire un riferimento esplicito al tuo nome nei titoli-tv prima della ripresa per non esporti oltre misura. Troveremo insieme al più presto il modo di fare qualcosa di meglio. Ancora grazie, dal profondo del cuore. Con amicizia, tuo Silvio”.

Il decreto si arenerà inevitabilmente poche settimane dopo sull’esame di costituzionalità da parte della Camera dei Deputati, ma verrà riproposto integralmente nel dicembre successivo con due importanti integrazioni, che sopiscono le opposizioni interne ed esterne al Governo: alla corrente democristiana di De Mita va la Direzione Generale di RaiUno con Biagio Agnes, al PCI (da pochi mesi orfano dell’intransigente Berlinguer) il controllo di RaiTre.

Visto Sul Web - Voci e immagini della tragica Commedia Umana
Almanacco per voci e immagini: informazione, curiosità e divertimento

Visto Sul Web è privo di periodicità fissa, è edito in proprio, non richiede contributi pubblici.
Pertanto è solo una espressione del libero pensiero, ai sensi dell’art. 21 della Costituzione Italiana, non è soggetto alle norme sulla stampa previste dalla legge n. 47/1948.
Le foto pubblicate sono state selezionate tra quelle non coperte da copyright.
Qualora, tra le foto utilizzate dovesse essercene qualcuna tutelata da diritti d'autore contattateci via mail e provvederemo immediatamente ad eliminarla.
Visto sul web fondato il 1 Aprile 2017
vistosulweb@gmail.com - m.me/vistosulweb
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com