Jury Chechi, il Signore degli Anelli

di Furio Piccione

Jury Chechi, il Signore degli Anelli

| martedì 28 Lug 2020 - 00:01

28 luglio 1996 – Alle Olimpiadi di Atlanta, il ginnasta italiano Jury Chechi vince l’oro nella specialità degli anelli.

Nato a Prato l’11 ottobre del ‘69, e così chiamato in onore dell’astronauta russo Gagarin, Chechi è ancora oggi conosciuto in tutto il mondo come “Lord of the Rings”, il Signore degli Anelli.

Affermatosi in questa durissima specialità della ginnastica artistica in ben 5 Mondiali e 4 Europei, la sua vittoria più bella resta sicuramente quella di Atlanta; vittoria resa ancora più significativa dalla mancata partecipazione del nostro campione alle Olimpiadi precedenti, bloccato dalla rottura del tendine d’Achille a poche settimane dalla kermesse olimpica.

Il suo esercizio nella finale di Atlanta ha il sapore della rivincita di un campione vero, quello che riesce a farsi ammirare per la capacità di rialzarsi nei momenti difficili ancor più che per le straordinarie doti tecniche.

Riviviamo quei momenti con il sentito ed emozionante commento del telecronista RAI (che non le manda certo a dire al giudice coreano e a quello svizzero…).

Visto Sul Web - Voci e immagini della tragica Commedia Umana
Almanacco per voci e immagini: informazione, curiosità e divertimento

Visto Sul Web è privo di periodicità fissa, è edito in proprio, non richiede contributi pubblici.
Pertanto è solo una espressione del libero pensiero, ai sensi dell’art. 21 della Costituzione Italiana, non è soggetto alle norme sulla stampa previste dalla legge n. 47/1948.
Le foto pubblicate sono state selezionate tra quelle non coperte da copyright.
Qualora, tra le foto utilizzate dovesse essercene qualcuna tutelata da diritti d'autore contattateci via mail e provvederemo immediatamente ad eliminarla.
Visto sul web fondato il 1 Aprile 2017
vistosulweb@gmail.com - m.me/vistosulweb