Covid, quanto e perché dobbiamo preoccuparci di Omicron 5

di Furio Piccione

Covid, quanto e perché dobbiamo preoccuparci di Omicron 5

| giovedì 23 Giu 2022 - 12:29

Fonte:

I nuovi contagi sono in continua crescita, soprattutto a causa della sottovariante che si sta diffondendo a grande velocità. Ma l’estate non era il periodo dell’anno in cui il Coronavirus era solito circolare di meno? L’immunologo Mario Clerici spiega che quanto sta accadendo non è così grave. Ma, avverte Vera Martinella, il fatto che grazie ai vaccini la malattia resti tutto sommato leggera, non mette al riparo da conseguenze pesanti sul lungo periodo.

Per altri approfondimenti:
– Vaccino Covid: chi deve fare la quarta dose? Quando e perché? Quello che c’è da sapere https://bit.ly/39KHfhS
– Covid in Italia: impennata di Omicron 5 al 23% https://bit.ly/3ycv4E4
– I sintomi del Long Covid, che colpisce un malato su due: dalla caduta dei capelli alla “nebbia mentale” https://bit.ly/3tSwalG

Visto Sul Web - Voci e immagini della tragica Commedia Umana
Almanacco per voci e immagini: informazione, curiosità e divertimento

Visto Sul Web è privo di periodicità fissa, è edito in proprio, non richiede contributi pubblici.
Pertanto è solo una espressione del libero pensiero, ai sensi dell’art. 21 della Costituzione Italiana, non è soggetto alle norme sulla stampa previste dalla legge n. 47/1948.
Le foto pubblicate sono state selezionate tra quelle non coperte da copyright.
Qualora, tra le foto utilizzate dovesse essercene qualcuna tutelata da diritti d'autore contattateci via mail e provvederemo immediatamente ad eliminarla.
Visto sul web fondato il 1 Aprile 2017
vistosulweb@gmail.com - m.me/vistosulweb
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com