Crisi governo, Pagnoncelli: italiani preoccupati, non capiscono

di Redazione

Crisi governo, Pagnoncelli: italiani preoccupati, non capiscono

| giovedì 14 Gen 2021 - 17:17
Crisi governo, Pagnoncelli: italiani preoccupati, non capiscono

Roma, 14 gen. (askanews) – Secondo l’ultimo sondaggio Ipsos, presentato dal programma tv Dimartedì su La7, quasi un italiano su due (il 46%) non ha capito i motivi della crisi politica che si è aperta e teme che un eventuale voto anticipato faccia perdere solo tempo, in un momento in cui – come quello dell’emergenza sanitaria ed economia – serve invece accelerare sulle misure da adottare. Lo spiega ad askanews il professor Nando Pagnoncelli, amministratore delegato di Ipsos Italia e uno dei maggiori sondaggisti del Paese.

"Si ha la sensazione che il voto non cambierà le cose. La contrarietà rispetto al voto non è legata all’esito, ma al fatto che si rischia di perdere tempo in un momento molto delicato nella vita del paese: in particolare Recovery plan, e le misure da adottare, riforme da varare per rispondere agli obiettivi Ue. In questo contesto è del tutto evidente che immaginare una campagna elettorale, un esito legato al voto politico, la costituzione di una nuova maggioranza, e l’avvio della ripresa dei lavori determinano una preoccupazione molto acuta da parte dei cittadini".

Servizio di Serena Sartini

Montaggio di Alessandra Franco

Immagini a cura di askanews

Visto Sul Web - Voci e immagini della tragica Commedia Umana
Almanacco per voci e immagini: informazione, curiosità e divertimento

Visto Sul Web è privo di periodicità fissa, è edito in proprio, non richiede contributi pubblici.
Pertanto è solo una espressione del libero pensiero, ai sensi dell’art. 21 della Costituzione Italiana, non è soggetto alle norme sulla stampa previste dalla legge n. 47/1948.
Le foto pubblicate sono state selezionate tra quelle non coperte da copyright.
Qualora, tra le foto utilizzate dovesse essercene qualcuna tutelata da diritti d'autore contattateci via mail e provvederemo immediatamente ad eliminarla.
Visto sul web fondato il 1 Aprile 2017
vistosulweb@gmail.com - m.me/vistosulweb