Houdini, l’illusionista dalla parte della scienza

di Jack Sentenza

Houdini, l’illusionista dalla parte della scienza

| mercoledì 05 Ago 2020 - 00:01
Houdini, l’illusionista dalla parte della scienza

5 agosto 1926 – Per sbugiardare il mistico egiziano Rahman Bey, che aveva affermato di possedere poteri soprannaturali dopo essere rimasto chiuso per un’ora in un baule sigillato sott’acqua, Harry Houdini resta immerso per ben 91 minuti di fronte ai giornalisti: all’uscita dalla piscina, bianco in volto, afferma che non ci sono né trucchi né tanto meno forze soprannaturali, ma semplicemente un adeguato controllo della respirazione.

Il noto illusionista era membro del comitato di Scientific American, prestigiosa rivista di divulgazione scientifica che offriva un premio in denaro a chiunque avesse dimostrato di possedere capacità soprannaturali.

Grazie a lui il premio non fu mai ritirato.

Visto Sul Web - Voci e immagini della tragica Commedia Umana
Almanacco per voci e immagini: informazione, curiosità e divertimento

Visto Sul Web è privo di periodicità fissa, è edito in proprio, non richiede contributi pubblici.
Pertanto è solo una espressione del libero pensiero, ai sensi dell’art. 21 della Costituzione Italiana, non è soggetto alle norme sulla stampa previste dalla legge n. 47/1948.
Le foto pubblicate sono state selezionate tra quelle non coperte da copyright.
Qualora, tra le foto utilizzate dovesse essercene qualcuna tutelata da diritti d'autore contattateci via mail e provvederemo immediatamente ad eliminarla.
Visto sul web fondato il 1 Aprile 2017
vistosulweb@gmail.com - m.me/vistosulweb