JFK, cittadino berlinese

di Furio Piccione

JFK, cittadino berlinese

| mercoledì 26 Giu 2019 - 00:01

26 giugno 1963 – In uno storico discorso tenuto a Berlino da John F. Kennedy, a due anni dalla costruzione del Muro, il Presidente americano proclama: “Ich bin ein Berliner” (“Io sono un berlinese”).

L’idea della frase venne in mente a Kennedy all’ultimo momento, così come la scelta di pronunciarla in tedesco; il discorso che ne scaturì è considerato uno suoi momenti dei più alti e una pietra miliare della Guerra fredda.

Per gli abitanti di Berlino ovest, che vivevano in una sorta di isolamento, circondati dalla Germania Est e in costante apprensione per una possibile invasione sovietica, le parole del Presidente risuonarono come un enorme incoraggiamento morale.

A Berlino esistono oggi diversi luoghi della memoria che commemorano la figura di Kennedy, come l’Istituto “John F. Kennedy” per gli studi sul Nord America alla Freie Universität di Berlino, o la piazza in cui tenne il discorso, ribattezzata col nome del Presidente dopo il suo assassinio.

Visto Sul Web - Voci e immagini della tragica Commedia Umana
Almanacco per voci e immagini: informazione, curiosità e divertimento

Visto Sul Web è privo di periodicità fissa, è edito in proprio, non richiede contributi pubblici.
Pertanto è solo una espressione del libero pensiero, ai sensi dell’art. 21 della Costituzione Italiana, non è soggetto alle norme sulla stampa previste dalla legge n. 47/1948.
Le foto pubblicate sono state selezionate tra quelle non coperte da copyright.
Qualora, tra le foto utilizzate dovesse essercene qualcuna tutelata da diritti d'autore contattateci via mail e provvederemo immediatamente ad eliminarla.
Visto sul web fondato il 1 Aprile 2017
vistosulweb@gmail.com - m.me/vistosulweb