La lunga persecuzione di Aung San Suu Kyi

di Rossella Carli

La lunga persecuzione di Aung San Suu Kyi

| venerdì 13 Nov 2020 - 00:01
La lunga persecuzione di Aung San Suu Kyi

13 novembre 2010 – In Birmania, dopo ben ventuno anni trascorsi agli arresti domiciliari, viene rilasciata Aung San Suu Kyi, attivista per i diritti umani e premio Nobel per la pace 1991.

Icona delle teorie gandhiane, la politica è oggi Consigliere di Stato, Ministro degli Affari Esteri e Ministro dell’Ufficio del Presidente.

Visto Sul Web - Voci e immagini della tragica Commedia Umana
Almanacco per voci e immagini: informazione, curiosità e divertimento

Visto Sul Web è privo di periodicità fissa, è edito in proprio, non richiede contributi pubblici.
Pertanto è solo una espressione del libero pensiero, ai sensi dell’art. 21 della Costituzione Italiana, non è soggetto alle norme sulla stampa previste dalla legge n. 47/1948.
Le foto pubblicate sono state selezionate tra quelle non coperte da copyright.
Qualora, tra le foto utilizzate dovesse essercene qualcuna tutelata da diritti d'autore contattateci via mail e provvederemo immediatamente ad eliminarla.
Visto sul web fondato il 1 Aprile 2017
vistosulweb@gmail.com - m.me/vistosulweb