“Senza parole” cortometraggio d Antonello De Leo.

di FabMind

“Senza parole” cortometraggio d Antonello De Leo.

| mercoledì 25 Ott 2017 - 06:44

Celestino, interpretato da Rocco Papaleo, lavora come lavapiatti in una trattoria romana, e il suo forte accento meridionale lo ostacola nelle relazioni sociali della vita quotidiana.

Ma poi incontra Rosina, una ragazza muta che lavora in una lavanderia, e se ne innamora.

Per comunicare con Rosina, Celestino impara ad usare il linguaggio dei segni e il suo amore viene ricambiato.

Ma il finale a sorpresa rivela un’altra verità.

Nominato all’Oscar al miglior cortometraggio del 1996, “Senza Parole” ha vinto nel 1997 stesso anno il David di Donatello in Italia.

Per vedere il film cliccate sull’immagine in alto.

Buona visione.

Visto Sul Web - Voci e immagini della tragica Commedia Umana
Almanacco per voci e immagini: informazione, curiosità e divertimento

Visto Sul Web è privo di periodicità fissa, è edito in proprio, non richiede contributi pubblici.
Pertanto è solo una espressione del libero pensiero, ai sensi dell’art. 21 della Costituzione Italiana, non è soggetto alle norme sulla stampa previste dalla legge n. 47/1948.
Le foto pubblicate sono state selezionate tra quelle non coperte da copyright.
Qualora, tra le foto utilizzate dovesse essercene qualcuna tutelata da diritti d'autore contattateci via mail e provvederemo immediatamente ad eliminarla.
Visto sul web fondato il 1 Aprile 2017
vistosulweb@gmail.com - m.me/vistosulweb