Zuppa di cavolo, patate e porri

di Redazione

Zuppa di cavolo, patate e porri

| lunedì 06 Gen 2020 - 16:01
Zuppa di cavolo, patate e porri


Ecco una zuppa calda ed economica che combina cavolo con porri, patate e peperoncino.

Le patate si sciolgono leggermente nel brodo, rendendo la consistenza setosa, lussureggiante e persino un po ‘sexy (almeno per quanto riguarda il cavolo).

INGREDIENTI       
  • 6 cucchiai di burro non salato
  • 3 porri medi, parti bianche e verde chiaro, tagliate sottili
  • 8 tazze di cavolo tritato
  • 2 spicchi d’aglio, tritati finemente
  • 2 patate ruggine medie, sbucciate e tagliate a dadini
  • 2 tazze di brodo di pollo o verdure
  • 2 cucchiaini e mezzo di sale
  • 2 rami di timo
  • ½ cucchiaino di peperoncino  
  • Parmigiano-Reggiano grattugiato, per servire

Preparazione

Sciogli il burro in una pentola capiente a fuoco medio-alto, aggiungi i porri e cuoci fino a quando diventa morbido e dorato intorno ai bordi, da 5 a 7 minuti.

Aggiungere il cavolo e l’aglio e cuocere, mescolando di tanto in tanto, fino a quando il cavolo inizia a caramellare, circa 10 minuti.

Unire le patate, il brodo, 4 tazze di acqua, sale e timo.

Mettere a fuoco lento e cuocere, parzialmente coperto, fino a quando le patate iniziano a cadere a pezzi, da 45 a 50 minuti.

Aggiungi più acqua, se necessario, per raggiungere la consistenza desiderata.

Condire con peperoncino e servire, condito con formaggio.

Visto Sul Web - Voci e immagini della tragica Commedia Umana
Almanacco per voci e immagini: informazione, curiosità e divertimento

Visto Sul Web è privo di periodicità fissa, è edito in proprio, non richiede contributi pubblici.
Pertanto è solo una espressione del libero pensiero, ai sensi dell’art. 21 della Costituzione Italiana, non è soggetto alle norme sulla stampa previste dalla legge n. 47/1948.
Le foto pubblicate sono state selezionate tra quelle non coperte da copyright.
Qualora, tra le foto utilizzate dovesse essercene qualcuna tutelata da diritti d'autore contattateci via mail e provvederemo immediatamente ad eliminarla.
Visto sul web fondato il 1 Aprile 2017
vistosulweb@gmail.com - m.me/vistosulweb