Buscetta, il super-pentito Boss dei due mondi

di Jack Sentenza

Buscetta, il super-pentito Boss dei due mondi

| venerdì 02 Apr 2021 - 00:01

2 aprile 2000 – Muore a New York Tommaso Buscetta, il più famoso pentito di mafia di tutti i tempi.

Grazie alla sua collaborazione, i giudici Falcone e Borsellino erano stati in grado di ricostruire (e di portare alla sbarra nel noto Maxiprocesso) l’intera Cupola di Cosa Nostra.

Ritenuto assolutamente credibile dai due magistrati, “il boss dei due mondi” era stato messo in discussione da più parti nel momento in cui aveva iniziato a parlare (dopo le stragi di Capaci e via D’Amelio) dei rapporti tra Cosa Nostra e noti politici italiani, riuscendo comunque a dimostrare le relazioni del senatore Giulio Andreotti con Stefano Bontate in episodi antecedenti il 1980.

Poco prima di morire, in un libro-intervista di Saverio Lodato, Buscetta aveva espresso la sua amarezza per la mancata distruzione di Cosa Nostra da parte dello Stato.

Visto Sul Web - Voci e immagini della tragica Commedia Umana
Almanacco per voci e immagini: informazione, curiosità e divertimento

Visto Sul Web è privo di periodicità fissa, è edito in proprio, non richiede contributi pubblici.
Pertanto è solo una espressione del libero pensiero, ai sensi dell’art. 21 della Costituzione Italiana, non è soggetto alle norme sulla stampa previste dalla legge n. 47/1948.
Le foto pubblicate sono state selezionate tra quelle non coperte da copyright.
Qualora, tra le foto utilizzate dovesse essercene qualcuna tutelata da diritti d'autore contattateci via mail e provvederemo immediatamente ad eliminarla.
Visto sul web fondato il 1 Aprile 2017
vistosulweb@gmail.com - m.me/vistosulweb
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com