Salvatore Cuffaro vs. Michele Santoro

26 settembre 1991 – In uno speciale dedicato a Libero Grassi alla presenza del giudice Falcone, con una staffetta televisiva tra “Samarcanda” di Michele Santoro e il “Maurizio Costanzo Show”, uno spettatore si alza in sala intervenendo furiosamente a difesa della classe politica (segnatamente quella democristiana) circa le ipotesi di connivenza o collusione con il […]

Alberto Giacomelli, giudice e uomo perbene

14 settembre 1988 – Cosa Nostra uccide a Trapani il giudice Alberto Giacomelli a scopo puramente “dimostrativo”: nel 1985, poco prima di andare in pensione, in qualità di Presidente della Sezione per le misure di prevenzione il magistrato aveva confiscato l’abitazione del fratello di Totò Riina, Gaetano. Quello di Giacomelli resta l’unico caso di omicidio […]

Il bandito Salvatore Giuliano, l’inizio della leggenda

2 settembre 1943 – Fermato ad un posto di blocco dei carabinieri mentre trasporta due sacchi di frumento provenienti dal mercato nero caricati su un cavallo, il diciottenne monteleprino Salvatore Giuliano si libera a colpi d’arma da fuoco, uccidendo un carabiniere. Inizia la latitanza e con essa la leggenda del bandito Giuliano, che finirà tragicamente […]

Eroi della Benemerita: Giuseppe Russo

20 agosto 1977 – A Ficuzza, frazione di Corleone, viene ucciso il Tenente Colonnello dei Carabinieri Giuseppe Russo. Del gruppo di fuoco, inviato da Totò Riina e Bernardo Provenzano, fanno parte Leoluca Bagarella, Pino Greco e Giovanni Brusca. Per non lasciare testimoni, i sicari uccidono anche l’insegnante Filippo Costa, con cui Russo stava passeggiando. Il […]

Due mafie per un giudice: Antonino Scopelliti

9 agosto 1991 – Il Sostituto Procuratore Generale presso la Corte di Cassazione Antonino Scopelliti viene ucciso da un commando della ’ndrangheta mentre è alla guida della sua auto. L’omicidio è un “favore” dell’organizzazione calabrese a Cosa Nostra, visto che di lì a poco il magistrato avrebbe dovuto rappresentare l’accusa nell’ultimo grado di giudizio del […]

La morte di Ninni Cassarà

6 agosto 1985 – Dopo aver colpito a morte l’agente di scorta Roberto Antiochia, un gruppo di fuoco di Cosa Nostra uccide il vicequestore Ninni Cassarà, il più brillante investigatore palermitano, stretto collaboratore del Pool antimafia e diretto superiore del commissario Beppe Montana, assassinato appena nove giorni prima. Cassarà spira sulle scale di casa tra […]

La Strage di Bologna

Bologna, 2 agosto 1980, ore 10.25 Una bomba esplode alla Stazione di Bologna nella sala d’aspetto di 2ª classe, causando 85 morti e più di 200 feriti. È il più grave atto terroristico avvenuto in Italia nel secondo dopoguerra. Come esecutori materiali saranno individuati alcuni militanti di estrema destra, appartenenti ai Nuclei Armati Rivoluzionari, tra […]

Boris Giuliano: una morte, troppi perché

21 luglio 1979 – In una caffetteria di via Di Blasi, a Palermo, Leoluca Bagarella uccide Boris Giuliano, capo della Squadra Mobile di Palermo, sparandogli sette colpi di pistola alle spalle. Ad oggi si conoscono l’esecutore materiale ed i mandanti, ovvero la fazione corleonese della Commissione di Cosa Nostra, ma i possibili moventi restano ancora […]

Visto Sul Web - Voci e immagini della tragica Commedia Umana
Almanacco per voci e immagini: informazione, curiosità e divertimento

Visto Sul Web è privo di periodicità fissa, è edito in proprio, non richiede contributi pubblici.
Pertanto è solo una espressione del libero pensiero, ai sensi dell’art. 21 della Costituzione Italiana, non è soggetto alle norme sulla stampa previste dalla legge n. 47/1948.
Le foto pubblicate sono state selezionate tra quelle non coperte da copyright.
Qualora, tra le foto utilizzate dovesse essercene qualcuna tutelata da diritti d'autore contattateci via mail e provvederemo immediatamente ad eliminarla.
Visto sul web fondato il 1 Aprile 2017
vistosulweb@gmail.com - m.me/vistosulweb