La Strage di Bologna

Bologna, 2 agosto 1980, ore 10.25 Una bomba esplode alla Stazione di Bologna nella sala d’aspetto di 2ª classe, causando 85 morti e più di 200 feriti. È il più grave atto terroristico avvenuto in Italia nel secondo dopoguerra. Come esecutori materiali saranno individuati alcuni militanti di estrema destra, appartenenti ai Nuclei Armati Rivoluzionari, tra […]

Boris Giuliano: una morte, troppi perché

21 luglio 1979 – In una caffetteria di via Di Blasi, a Palermo, Leoluca Bagarella uccide Boris Giuliano, capo della Squadra Mobile di Palermo, sparandogli sette colpi di pistola alle spalle. Ad oggi si conoscono l’esecutore materiale ed i mandanti, ovvero la fazione corleonese della Commissione di Cosa Nostra, ma i possibili moventi restano ancora […]

A chi ha giovato la morte di Paolo

19 luglio 1992 – Due mesi dopo l’attentato di Capaci viene assassinato il giudice Paolo Borsellino, procuratore aggiunto palermitano. Nella strage di Via D’Amelio muoiono anche i cinque agenti di scorta Agostino Catalano, Emanuela Loi, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina. Nelle motivazioni di sentenza del cosiddetto Borsellino quater, processo sui gravissimi […]

I misteri di Salvatore Giuliano

5 luglio 1950 – Il bandito Salvatore Giuliano viene ritrovato cadavere nel cortile della casa di un avvocato di Castelvetrano. Un comunicato del “Comando forze repressione banditismo” annuncia che Giuliano è rimasto ucciso in un conflitto a fuoco avuto la notte precedente con un reparto di carabinieri; appaiono però fin da subito diverse incongruenze nella versione […]

L’attentato in via dei Georgofili

27 maggio 1993 – A Firenze, un’autobomba imbottita di tritolo esplode in via dei Georgofili, nei pressi della Galleria degli Uffizi. Nell’ennesimo attentato di Cosa Nostra contro lo Stato italiano con le cosiddette “Bombe del 92-93” muoiono cinque persone; vari ambienti del museo e del celebre Corridoio Vasariano vengono gravemente danneggiati.

L’arresto di Nitto Santapaola

18 maggio 1993 – Nelle campagne di Mazzarrone (CT) viene arrestato il boss mafioso Nitto Santapaola, latitante da undici anni. Arrivato al comando della Cosa Nostra catanese alleandosi con Totò Riina ed eliminando il suo stesso capo Giuseppe Calderone (legato alla “mafia perdente” di Stefano Bontate), Santapaola sarà condannato a vari ergastoli come mandante della […]

L’arresto di Luciano Liggio

16 maggio 1974 – Con una maxi operazione della Guardia di Finanza, viene arrestato a Milano Luciano Liggio (all’anagrafe Leggio), noto come “la primula rossa di Corleone” per la sua lunga latitanza. In seguito all’arresto, il clan dei Corleonesi passa nelle mani dei luogotenenti di Liggio, Salvatore Riina e Bernardo Provenzano. Condannato all’ergastolo dal giudice […]

La mafia contro Maurizio Costanzo

14 maggio 1993 – Durante la strategia di Cosa Nostra per realizzare la trattativa Stato-Mafia, una delle Bombe del 92-93 esplode in via Fauro, a Roma, vicino agli studi televisivi del “Maurizio Costanzo Show”. Obiettivo dell’attentato è proprio il noto giornalista, autore di diverse trasmissioni contro la mafia e amico personale di Giovanni Falcone. Costanzo […]

Visto Sul Web - Voci e immagini della tragica Commedia Umana
Almanacco per voci e immagini: informazione, curiosità e divertimento

Visto Sul Web è privo di periodicità fissa, è edito in proprio, non richiede contributi pubblici.
Pertanto è solo una espressione del libero pensiero, ai sensi dell’art. 21 della Costituzione Italiana, non è soggetto alle norme sulla stampa previste dalla legge n. 47/1948.
Le foto pubblicate sono state selezionate tra quelle non coperte da copyright.
Qualora, tra le foto utilizzate dovesse essercene qualcuna tutelata da diritti d'autore contattateci via mail e provvederemo immediatamente ad eliminarla.
Visto sul web fondato il 1 Aprile 2017
vistosulweb@gmail.com - m.me/vistosulweb