Cesare Mori

di Jack Sentenza

Cesare Mori

| venerdì 05 Lug 2019 - 00:00

5 luglio 1942 – Muore a Udine Cesare Mori, noto come il “Prefetto di ferro”, funzionario governativo nato a Pavia nel 1871.

Pur con metodi non sempre ortodossi, anzi, spesso particolarmente duri (da cui il soprannome), Mori era riuscito per primo ad ottenere importanti risultati nella lotta al fenomeno mafioso. Non si era fatto problemi neanche a perseguire (previo il consenso di Mussolini) sia l’uomo più in vista del fascismo in Sicilia, Alfredo Cucco, sia l’ex ministro della Guerra, il potente generale Antonino Di Giorgio. L’azione del Prefetto si rivelò in tutta la sua clamorosa efficacia fin dal primo anno sull’isola: nella sola provincia di Palermo gli omicidi scesero dai 268 del 1925 ai 77 dell’anno successivo, le rapine da 298 a 46, e anche altri crimini diminuirono drasticamente.

Molti mafiosi si videro costretti a emigrare negli Stati Uniti, per trovare riparo presso la Cosa Nostra d’oltreoceano. I vertici della mafia, in particolare le Famiglie delle Madonie, di Bagheria, Bisacquino, Termini Imerese, Mistretta, Partinico e Piana dei Colli, piegarono il capo sotto la stretta delle forze dell’ordine.

Altre cosche rimasero invece in stato di latenza fino al congedo di Mori, cogliendo l’occasione per rialzare la testa con lo sbarco alleato in Sicilia e ritornare a controllare le amministrazioni locali, proprio grazie all’appoggio dei vertici militari statunitensi.

Visto Sul Web - Voci e immagini della tragica Commedia Umana
Almanacco per voci e immagini: informazione, curiosità e divertimento

Visto Sul Web è privo di periodicità fissa, è edito in proprio, non richiede contributi pubblici.
Pertanto è solo una espressione del libero pensiero, ai sensi dell’art. 21 della Costituzione Italiana, non è soggetto alle norme sulla stampa previste dalla legge n. 47/1948.
Le foto pubblicate sono state selezionate tra quelle non coperte da copyright.
Qualora, tra le foto utilizzate dovesse essercene qualcuna tutelata da diritti d'autore contattateci via mail e provvederemo immediatamente ad eliminarla.
Visto sul web fondato il 1 Aprile 2017
vistosulweb@gmail.com - m.me/vistosulweb
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com