Quei cento passi di Peppino

di Rossella Carli

Quei cento passi di Peppino

| giovedì 09 Mag 2019 - 00:01

9 maggio 1978 – Muore assassinato Peppino Impastato, giornalista di Cinisi (PA) noto per le sue denunce contro le attività di Cosa Nostra.

Per distruggerne anche l’immagine, col suo cadavere viene inscenato un attentato, ponendo una carica di tritolo sotto il suo corpo adagiato sui binari della ferrovia, in modo che la stessa vittima possa apparire come suicida.

Anche la stampa, le forze dell’ordine e la magistratura parleranno di suicidio, dopo aver incredibilmente seguito una fantomatica pista terroristica in cui l’attentatore (lo stesso Impastato) sarebbe rimasto ucciso.

Anni dopo, in qualità di mandante dell’omicidio sarà condannato all’ergastolo il boss mafioso Tano Badalamenti.

Visto Sul Web - Voci e immagini della tragica Commedia Umana
Almanacco per voci e immagini: informazione, curiosità e divertimento

Visto Sul Web è privo di periodicità fissa, è edito in proprio, non richiede contributi pubblici.
Pertanto è solo una espressione del libero pensiero, ai sensi dell’art. 21 della Costituzione Italiana, non è soggetto alle norme sulla stampa previste dalla legge n. 47/1948.
Le foto pubblicate sono state selezionate tra quelle non coperte da copyright.
Qualora, tra le foto utilizzate dovesse essercene qualcuna tutelata da diritti d'autore contattateci via mail e provvederemo immediatamente ad eliminarla.
Visto sul web fondato il 1 Aprile 2017
vistosulweb@gmail.com - m.me/vistosulweb
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com