La morte dell’ultimo Zar – Scoppia la Guerra civile spagnola – Aggancio nello spazio tra USA e URSS

di Memento

La morte dell’ultimo Zar – Scoppia la Guerra civile spagnola – Aggancio nello spazio tra USA e URSS

| mercoledì 17 Lug 2019 - 00:01
La morte dell’ultimo Zar – Scoppia la Guerra civile spagnola – Aggancio nello spazio tra USA e URSS

Accadde Oggi 17 Luglio

1918 – Il radicale Soviet di Ekaterinburg, oppositore della linea trotzkista ritenuta troppo morbida, intercetta il convoglio che conduce la famiglia di Nicola II a Mosca per il giudizio popolare. Dopo un processo sommario sul posto, lo Zar viene giustiziato insieme alla moglie Aleksandra Fëdorovna, i cinque figli Ol’ga, Tat’jana, Marija, Anastasija e Aleksej, la dama di compagnia Anna Demidova, il medico personale dottor Botkin, l’inserviente Trupp, il cuoco Charitonov e i due cani al seguito.

1936 – Dopo l’escalation di violenze seguite alle elezioni, vinte dalla coalizione socialista-repubblicana, scoppia la Guerra civile spagnola. I monarchici tentano un colpo di Stato con l’appoggio delle forze nazionaliste guidate dai “Cuatro Generales” Francisco Franco, Emilio Mola, Gonzalo Queipo de Llano e José Enrique Varela.

1975 – La navetta americana Apollo e la sovietica Sojuz si agganciano in orbita, stabilendo il primo collegamento tra veicoli aerospaziali della storia. Con la successiva recrudescenza della guerra fredda, bisognerà attendere 20 anni perché la collaborazione riprenda con il programma Shuttle-Mir.

Accadde Oggi 17 Luglio

Altre Notizie:

180 – Dodici abitanti di Scillium (l’odierna Kasserine in Algeria) vengono decapitati a Cartagine in quanto cristiani. Gli Acta Martyrum Scillitanorum, resoconti del processo conclusosi con la loro condanna, costituiscono il più antico documento della letteratura cristiana latina.

1902 – A Buffalo, New York, l’ingegner Willis Carrier presenta il progetto di un sistema a elettricità per umidificare o deumidificare l’aria, con il controllo di temperatura, umidità, circolazione e ventilazione: nasce il condizionatore d’aria.

Accadde Oggi 17 Luglio

1944 – A Firenze, le milizie repubblichine guidate da Giuseppe Bernasconi (braccio destro del famigerato comandante delle SS italiane Mario Carità) aprono improvvisamente il fuoco sugli abitanti del quartiere San Frediano, in gran parte donne, anziani e bambini. Nell’eccidio di Piazza Tasso muoiono sul posto cinque persone, decine di altre vengono catturate e successivamente fucilate.

1955 – A Los Angeles, Walt Disney in persona inaugura Disneyland, primo parco divertimenti a tema del mondo. L’evento, trasmesso dall’emittente ABC con la conduzione del noto attore (e futuro Presidente) Ronald Reagan, viene seguito in diretta da circa la metà degli americani.

1976 – In occasione della cerimonia di apertura della XXI Olimpiade di Montreal, la RAI inizia ufficialmente la sperimentazione di programmi a colori con il sistema PAL, poi definitivamente introdotto nel febbraio successivo.

1996 – Al largo della costa di Long Island, il volo TWA 800 esplode in volo uccidendo le 230 persone a bordo, tra cui 9 italiani. La più probabile causa dell’incidente del Boeing 747 (diretto da New York a Roma con scalo a Parigi)è lo scoppio dei vapori di carburante, causato da un corto circuito; altre ipotesi parlano di un missile lanciato da terroristi o da una nave della Marina Militare statunitense.

2014 – A pochi mesi dallo scoppio della crisi nell’Ucraina orientale (tuttora in corso), al confine tra Ucraina e Russia viene abbattuto da un missile terra-aria il volo Malaysia Airlines 17 in rotta tra Amsterdam e Kuala Lumpur, forse ad opera di separatisti filo-russi. Muoiono tutti i 298 passeggeri.

Buon Compleanno a:

Milva, pseudonimo di Maria Ilva Biolcati, cantante emiliana nata nel 1939

Addio a:

1967 – John Coltrane, sassofonista jazz statunitense nato nel 1926

Visto Sul Web - Voci e immagini della tragica Commedia Umana
Almanacco per voci e immagini: informazione, curiosità e divertimento

Visto Sul Web è privo di periodicità fissa, è edito in proprio, non richiede contributi pubblici.
Pertanto è solo una espressione del libero pensiero, ai sensi dell’art. 21 della Costituzione Italiana, non è soggetto alle norme sulla stampa previste dalla legge n. 47/1948.
Le foto pubblicate sono state selezionate tra quelle non coperte da copyright.
Qualora, tra le foto utilizzate dovesse essercene qualcuna tutelata da diritti d'autore contattateci via mail e provvederemo immediatamente ad eliminarla.
Visto sul web fondato il 1 Aprile 2017
vistosulweb@gmail.com - m.me/vistosulweb