L’Olivetti e il primo PC della storia – La fine della Volpe del Deserto – La crisi dei missili di Cuba

di Memento

L’Olivetti e il primo PC della storia – La fine della Volpe del Deserto – La crisi dei missili di Cuba

| mercoledì 14 Ott 2020 - 00:01
L’Olivetti e il primo PC della storia – La fine della Volpe del Deserto – La crisi dei missili di Cuba

Accadde Oggi 14 Ottobre

1965 – All’esposizione dei prodotti per ufficio Bema Show di New York l’Olivetti presenta la “Programma 101”, macchina dotata di funzioni logiche, registri, memoria interna e possibilità di salvare dati su supporto esterno. Anche se in formato ridotto, il calcolatore è simile ai grandi computer dell’epoca, motivo per cui è considerato il primo Personal Computer della storia.

1944 – In seguito al suo coinvolgimento nel fallito attentato a Hitler, al Feldmaresciallo tedesco Erwin Rommel viene data la scelta tra un processo per alto tradimento e il suicidio con onore. Capendo che non sarebbe mai arrivato vivo di fronte alla Corte Marziale, la “Volpe del Deserto” si toglie la vita.

1962 – Un aereo-spia americano U-2 sorvola Cuba, riuscendo a fotografare installazioni di missili nucleari dispiegati dall’Unione Sovietica in risposta a quelli schierati dagli Stati Uniti in Turchia e in Italia: inizia la crisi dei missili di Cuba, uno dei momenti più critici della Guerra fredda. Il blocco militare dell’isola caraibica allestito dal Presidente Kennedy terminerà subito dopo l’annuncio del leader sovietico Chruščёv di smantellare le basi missilistiche.

Altre Notizie:

1888 – L’inventore francese Louis Le Prince registra il primo film della storia, la “Roundhay Garden Scene”, 20 fotogrammi scattati nel giardino di casa per un tempo complessivo di circa 2 secondi. Dopo aver affinato il proiettore, Le Prince scomparirà misteriosamente nel nulla recandosi a Londra per richiederne il brevetto. Sei anni più tardi, i fratelli Lumière brevetteranno il loro “Cinematografo”.

1894 – Domenico Melegatti, fondatore dell’omonima industria dolciaria veronese, registra all’Ufficio Brevetti un dolce morbido a forma di stella a otto punte, disegnato dal pittore impressionista Angelo Dall’Oca Bianca: nasce il pandoro.

1926 – La casa editrice londinese Methuen & Co. pubblica il primo libro di “Winnie the Pooh”, nota serie per ragazzi scritta da Alan Milne e illustrata da Ernest Shepard.

Accadde Oggi 14 Ottobre

1947 – Spingendo il suo aereo sperimentale Bell X-1 a Mach 1.07, ovvero circa 1312 Km/h, il pilota collaudatore statunitense Chuck Yeager diventa il primo uomo a superare il muro del suono.

1968 – Ai Giochi della XIX Olimpiade di Città del Messico, lo statunitense Jim Hines diventa il primo uomo ad abbattere la barriera dei 10 secondi sui 100 metri piani, vincendo la finale con il tempo di 9″95 secondi. Il suo record resterà imbattuto per ben 15 anni.

1980 – Per le vie di Torino si tiene la “Marcia dei Quarantamila”: migliaia di impiegati e quadri della FIAT sfilano per le strade del capoluogo piemontese in segno di protesta contro i picchettaggi che, da oltre un mese, impediscono loro di entrare in fabbrica. La manifestazione segna l’inizio della frattura fra colletti bianchi e tute blu, ovvero i salariati del ceto medio e quelli della catena di montaggio.

Accadde Oggi 14 Ottobre

2012 – In New Mexico, esattamente 65 anni dopo l’impresa di Chuck Yeager, Felix Baumgartner sfonda per la prima volta il muro del suono in caduta libera lanciandosi nel vuoto da un’altezza di circa 39.000 metri. La velocità massima raggiunta dal paracadutista austriaco è di 1357,64 Km/h.

Buon Compleanno a:

Mia Wasikowska, attrice australiana nata il 14 ottobre 1989

Addio a:

Bing Crosby, al secolo Harry Lillis Crosby Jr, cantante statunitense nato nel 1903 e scomparso il 14 ottobre 1977

Visto Sul Web - Voci e immagini della tragica Commedia Umana
Almanacco per voci e immagini: informazione, curiosità e divertimento

Visto Sul Web è privo di periodicità fissa, è edito in proprio, non richiede contributi pubblici.
Pertanto è solo una espressione del libero pensiero, ai sensi dell’art. 21 della Costituzione Italiana, non è soggetto alle norme sulla stampa previste dalla legge n. 47/1948.
Le foto pubblicate sono state selezionate tra quelle non coperte da copyright.
Qualora, tra le foto utilizzate dovesse essercene qualcuna tutelata da diritti d'autore contattateci via mail e provvederemo immediatamente ad eliminarla.
Visto sul web fondato il 1 Aprile 2017
vistosulweb@gmail.com - m.me/vistosulweb