La Festa del Tricolore – La prima trasvolata della Manica – L’eccidio di Podrute

di Memento

La Festa del Tricolore – La prima trasvolata della Manica – L’eccidio di Podrute

| lunedì 07 Gen 2019 - 00:01
La Festa del Tricolore – La prima trasvolata della Manica – L’eccidio di Podrute

Accadde Oggi 7 Gennaio

1797 – “Si renda Universale lo Stendardo o Bandiera Cispadana di tre colori, Verde, Bianco e Rosso e che questi tre colori si usino anche nella Coccarda Cispadana, la quale debba portarsi da tutti”: a Reggio Emilia, in una storica assemblea del Congresso della Repubblica Cispadana, per la prima volta viene decretata l’adozione del tricolore italiano. Il deputato romagnolo firmatario della mozione, Giuseppe Compagnoni, è per tale motivo riconosciuto come “Padre del Tricolore”.

1785 – Il francese Jean-Pierre Blanchard e lo statunitense John Jeffries viaggiano con un pallone aerostatico dal Castello di Dover in Inghilterra fino a Guînes, in Francia, compiendo la prima trasvolata della Manica.

1992 – In missione di monitoraggio per conto della Comunità Europea, un elicottero dell’Esercito Italiano viene abbattuto da un MiG serbo al confine tra Slovenia e Ungheria. Nell’Eccidio di Podrute perdono la vita quattro ufficiali italiani e un tenente francese. Il pilota responsabile, estradato in Italia e successivamente rimpatriato per scontare la pena in Bosnia, è oggi Maggiore Pilota.

Accadde Oggi 7 Gennaio

Altre Notizie:

1355 – A Coimbra, in Portogallo, la galiziana Inés de Castro viene uccisa dal suocero Alfonso IV, re del Portogallo. In preda all’ira per l’assassinio, Pietro scatenerà una guerra civile contro il padre proclamando poi regina, caso unico nella storia, la sua sposa assassinata.

1969 – Nata da un’idea di Luciano Rispoli e Adriano Magli, debutta su Radio 2 la trasmissione “Chiamate Roma 3131”, condotta da Gianni Boncompagni, Franco Moccagatta e Federica Taddei. La storica trasmissione è la prima in Italia ad effettuare un contatto telefonico senza filtri tra l’ascoltatore e il mezzo di comunicazione.

Accadde Oggi 7 Gennaio

1978 – A Roma, davanti alla sede del MSI in via Acca Larentia, vengono uccisi due giovani attivisti del Fronte della Gioventù; poche ore dopo, durante gli scontri scoppiati tra forze dell’ordine e militanti di destra in seguito agli omicidi, un altro attivista viene ucciso dai Carabinieri. La strage di Acca Larentia contribuirà alla degenerazione dell’odio ideologico tra opposte fazioni estremistiche; secondo alcuni storici, sarebbe addirittura legittimo il dubbio che l’agguato sia stato commissionato da elementi esterni al terrorismo, con lo scopo di rinfocolare la “strategia della tensione”.

1979 – Con l’ingresso a Phnom Penh delle truppe d’occupazione vietnamite, il dittatore cambogiano Pol Pot è costretto alla fuga. Cade dopo quattro anni il regime degli Khmer Rossi.

1990 – A causa dell’eccessiva inclinazione accumulata nei secoli, viene chiusa al pubblico la Torre di Pisa. Il complesso restauro durerà quasi 12 anni, con un costo superiore ai 50 miliardi di lire.

2007 – A Londra, un team di scienziati guidati dall’italiano Paolo De Coppi e dallo statunitense Anthony Atala, annuncia di aver scoperto cellule staminali nel liquido amniotico, con capacità rigenerative pari a quelle dell’embrione. Atala dichiara: “La nostra speranza è che queste cellule rappresentino una valida risorsa per la riparazione dei tessuti e anche per la creazione di nuovi organi”. La sperimentazione è tuttora in corso.

2015 – Un commando di terroristi, legati a un gruppo che fa capo ad Al-Qaeda, attacca a Parigi la redazione del giornale satirico Charlie Hebdo, uccidendo dodici persone e ferendone undici. È uno degli attentati con maggior numero di vittime nella storia francese.

Buon Compleanno a:

Nicolas Kim Coppola, in arte Nicolas Cage, attore statunitense nato nel 1964

Addio a:

1994 – Vittorio Mezzogiorno, attore napoletano nato nel 1941

Accadde Oggi 7 Gennaio
Visto Sul Web - Voci e immagini della tragica Commedia Umana
Almanacco per voci e immagini: informazione, curiosità e divertimento

Visto Sul Web è privo di periodicità fissa, è edito in proprio, non richiede contributi pubblici.
Pertanto è solo una espressione del libero pensiero, ai sensi dell’art. 21 della Costituzione Italiana, non è soggetto alle norme sulla stampa previste dalla legge n. 47/1948.
Le foto pubblicate sono state selezionate tra quelle non coperte da copyright.
Qualora, tra le foto utilizzate dovesse essercene qualcuna tutelata da diritti d'autore contattateci via mail e provvederemo immediatamente ad eliminarla.
Visto sul web fondato il 1 Aprile 2017
vistosulweb@gmail.com - m.me/vistosulweb