L’assassinio del primo pentito di mafia

di Jack Sentenza

loading...

L’assassinio del primo pentito di mafia

| lunedì 02 Dic 2019 - 00:01

2 Dicembre 1984 – Cosa Nostra uccide il primo pentito di mafia, Leonardo Vitale, mentre questi esce da chiesa in compagnia dei propri familiari.

Già nel lontano 1973, in seguito a una crisi religiosa, Vitale aveva fatto i nomi di Totò Riina, Bernardo Provenzano, Pippo Calò, Michele Greco e Vito Ciancimino, rivelando anche l’esistenza della Commissione. I mafiosi da lui indicati furono indagati, ma le accuse vennero presto fatte cadere per insufficienza di prove, mentre Vitale trascorse più di un decennio tra carcere e manicomio per poi essere ucciso pochi mesi dopo essere tornato in libertà.

Unico a rendergli omaggio fu il giudice Giovanni Falcone, nel saggio “Cose di Cosa Nostra”.

loading...
Visto Sul Web - Voci e immagini della tragica Commedia Umana
Almanacco per voci e immagini: informazione, curiosità e divertimento

Visto Sul Web è privo di periodicità fissa, è edito in proprio, non richiede contributi pubblici.
Pertanto è solo una espressione del libero pensiero, ai sensi dell’art. 21 della Costituzione Italiana, non è soggetto alle norme sulla stampa previste dalla legge n. 47/1948.
Le foto pubblicate sono state selezionate tra quelle non coperte da copyright.
Qualora, tra le foto utilizzate dovesse essercene qualcuna tutelata da diritti d'autore contattateci via mail e provvederemo immediatamente ad eliminarla.
Visto sul web fondato il 1 Aprile 2017
vistosulweb@gmail.com - m.me/vistosulweb