L’omicidio del brigadiere Burrafato per volere di Leoluca Bagarella

di Jack Sentenza

L’omicidio del brigadiere Burrafato per volere di Leoluca Bagarella

| venerdì 29 Giu 2018 - 00:01
L’omicidio del brigadiere Burrafato per volere di Leoluca Bagarella

29 giugno 1982 – Cosa Nostra uccide Antonino Burrafato, vicebrigadiere in servizio presso la Casa Circondariale dei Cavallacci di Termini Imerese. Il gruppo di fuoco è composto da Pino Greco (detto “Scarpuzzedda”), Giuseppe Lucchese, Antonio Marchese e Salvatore Cucuzza.

Poco tempo prima il carabiniere aveva impedito a Leoluca Bagarella, stante il regolamento carcerario, di recarsi al funerale del padre; il noto boss mafioso aveva promesso di vendicarsi.

Visto Sul Web - Voci e immagini della tragica Commedia Umana
Almanacco per voci e immagini: informazione, curiosità e divertimento

Visto Sul Web è privo di periodicità fissa, è edito in proprio, non richiede contributi pubblici.
Pertanto è solo una espressione del libero pensiero, ai sensi dell’art. 21 della Costituzione Italiana, non è soggetto alle norme sulla stampa previste dalla legge n. 47/1948.
Le foto pubblicate sono state selezionate tra quelle non coperte da copyright.
Qualora, tra le foto utilizzate dovesse essercene qualcuna tutelata da diritti d'autore contattateci via mail e provvederemo immediatamente ad eliminarla.
Visto sul web fondato il 1 Aprile 2017
vistosulweb@gmail.com - m.me/vistosulweb
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com