Alberto Giacomelli, giudice e uomo perbene

di Jack Sentenza

Alberto Giacomelli, giudice e uomo perbene

| lunedì 14 Set 2020 - 00:01

14 settembre 1988 – Cosa Nostra uccide a Trapani il giudice Alberto Giacomelli a scopo puramente “dimostrativo”: nel 1985, poco prima di andare in pensione, in qualità di Presidente della Sezione per le misure di prevenzione il magistrato aveva confiscato l’abitazione del fratello di Totò Riina, Gaetano.

Quello di Giacomelli resta l’unico caso di omicidio di un Magistrato in pensione nella storia d’Italia.

Visto Sul Web - Voci e immagini della tragica Commedia Umana
Almanacco per voci e immagini: informazione, curiosità e divertimento

Visto Sul Web è privo di periodicità fissa, è edito in proprio, non richiede contributi pubblici.
Pertanto è solo una espressione del libero pensiero, ai sensi dell’art. 21 della Costituzione Italiana, non è soggetto alle norme sulla stampa previste dalla legge n. 47/1948.
Le foto pubblicate sono state selezionate tra quelle non coperte da copyright.
Qualora, tra le foto utilizzate dovesse essercene qualcuna tutelata da diritti d'autore contattateci via mail e provvederemo immediatamente ad eliminarla.
Visto sul web fondato il 1 Aprile 2017
vistosulweb@gmail.com - m.me/vistosulweb
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com