L’omicidio di Salvo Lima

di Jack Sentenza

L’omicidio di Salvo Lima

| martedì 12 Mar 2019 - 00:01

12 marzo 1992 – A Mondello, un commando di Cosa Nostra uccide il parlamentare democristiano Salvo Lima, uno dei principali alleati di Giulio Andreotti.

Finito più volte nel mirino della Commissione Parlamentare Antimafia, Lima era stato sindaco di Palermo durante il noto “sacco” della città in cui, con l’aiuto dell’assessore ai lavori pubblici Vito Ciancimino, l’intera fisionomia architettonica venne stravolta da abnormi costruzioni appaltate a prestanome di Cosa Nostra.

L’omicidio è un chiaro messaggio ad Andreotti, reo secondo Totò Riina di non aver cambiato l’esito del Maxiprocesso.

Visto Sul Web - Voci e immagini della tragica Commedia Umana
Almanacco per voci e immagini: informazione, curiosità e divertimento


Visto sul web fondato il 1 Aprile 2017
vistosulweb@gmail.com - m.me/vistosulweb