Nasce la macchina da caffè espresso – Inaugurato il Teatro Massimo – I primi Premi Oscar

di Memento

Nasce la macchina da caffè espresso – Inaugurato il Teatro Massimo – I primi Premi Oscar

| giovedì 16 Mag 2019 - 00:01
Nasce la macchina da caffè espresso – Inaugurato il Teatro Massimo – I primi Premi Oscar

Accadde Oggi 16 Maggio

1884 – L’imprenditore torinese Angelo Moriondo ottiene il brevetto per un “nuovo apparecchio a vapore per la confezione economica ed istantanea del caffè in bevanda”: è la prima macchina da caffè espresso della storia. Moriondo non sfrutterà mai industrialmente la sua invenzione, limitandosi alla costruzione artigianale di pochi prototipi utilizzati gelosamente nei suoi esercizi, tra cui il Gran Caffè Ligure a Torino e l’American Bardi Roma.

1897 – Con l’opera Falstaff di Giuseppe Verdi, viene inaugurato a Palermo il Teatro Massimo “Vittorio Emanuele”, progettato dall’architetto Giovan Battista Filippo Basile. Ancora oggi lo stabile è il più grande edificio teatrale lirico d’Italia e uno dei più grandi d’Europa, dopo l’Opéra National di Parigi e la Staatsoper di Vienna.

Accadde Oggi 16 Maggio

1929 – Nella “Blossom Room” dell’Hollywood Roosevelt Hotel di Los Angeles vengono consegnati per la prima volta i Premi Oscar (Academy Awards), riconoscimenti cinematografici conferiti dall’Academy of Motion Picture Arts and Sciences, organizzazione onoraria nata due anni prima.

Altre Notizie:

1696 – A Delft, sei mesi dopo la morte del collezionista d’arte Jacob Dissius, i familiari vendono all’asta tutte le opere in loro possesso: nella Collezione Dissius vi sono ben 20 tele di Jan Vermeer, tra le quali “La lattaia”, “La merlettaia” e la “Veduta di Delft”. Il catalogo dell’asta costituisce l’unica base storica con cui gli studiosi sono riusciti a determinare quali siano gli autentici Vermeer.

Accadde Oggi 16 Maggio

1943Le SS reprimono la rivolta ebrea del Ghetto di Varsavia, scoppiata un mese prima, incendiando e devastando l’area con la dinamite. La rivolta è costata la vita a circa 13.000 ebrei, cui vanno aggiunti altri 7.000 passati per le armi e i 42.000 deportati e uccisi nel lager di Treblinka.

1955 – A Sciara, in provincia di Palermo, viene assassinato a colpi di lupara il sindacalista Salvatore Carnevale, che a lungo si era battuto per i diritti dei lavoratori edili. Nel processo istruito contro quattro mafiosi del luogo accusati del delitto, ci sono due futuri Presidenti della Repubblica: Sandro Pertini per la parte civile della famiglia e Giovanni Leone nel collegio di difesa dei mafiosi. Gli imputati saranno condannati all’ergastolo, ma sia in Appello sia in Cassazione il verdetto verrà ribaltato e gli imputati andranno assolti per insufficienza di prove.

Accadde Oggi 16 Maggio

1960 – Nei laboratori della Hughes Research a Malibù, in California, l’ingegnere elettronico statunitense Theodore Harold Maiman aziona il primo Laser (Light Amplification by Stimulated Emission of Radiation, ovvero “amplificazione di luce attraverso emissione stimolata di radiazione”).

1974 – Con una maxi operazione della Guardia di Finanza, viene arrestato a Milano Luciano Liggio (all’anagrafe Leggio), noto come “la primula rossa di Corleone” per la sua lunga latitanza. In seguito all’arresto, il clan dei Corleonesi passa nelle mani dei luogotenenti di Liggio, Riina e Provenzano.

Accadde Oggi 16 Maggio

1975 – L’alpinista giapponese Junko Tabei è la prima donna al mondo a raggiungere la vetta del Monte Everest.

2004 – Contro il Milan a San Siro, nell’ultima giornata della stagione, Roberto Baggio gioca la sua ultima partita ufficiale. Tutto lo stadio si alza in piedi per tributargli un lungo applauso alla sua uscita dal campo, cinque minuti prima della fine dell’incontro.

Buon Compleanno a:

Claudio Baglioni, cantautore e conduttore televisivo romano nato nel 1951

Addio a:

1953 – Jean Reinhardt, in arte Django Reinhardt, chitarrista jazz belga nato nel 1910

Visto Sul Web - Voci e immagini della tragica Commedia Umana
Almanacco per voci e immagini: informazione, curiosità e divertimento

Visto Sul Web è privo di periodicità fissa, è edito in proprio, non richiede contributi pubblici.
Pertanto è solo una espressione del libero pensiero, ai sensi dell’art. 21 della Costituzione Italiana, non è soggetto alle norme sulla stampa previste dalla legge n. 47/1948.
Le foto pubblicate sono state selezionate tra quelle non coperte da copyright.
Qualora, tra le foto utilizzate dovesse essercene qualcuna tutelata da diritti d'autore contattateci via mail e provvederemo immediatamente ad eliminarla.
Visto sul web fondato il 1 Aprile 2017
vistosulweb@gmail.com - m.me/vistosulweb