La triste storia di Eluana Englaro – La Repubblica Romana di Mazzini – La prima metro italiana

di Memento

La triste storia di Eluana Englaro – La Repubblica Romana di Mazzini – La prima metro italiana

| martedì 09 Feb 2021 - 00:01

Accadde Oggi 9 Febbraio

2009 – Dopo 17 anni vissuti in stato vegetativo muore Eluana Englaro, vittima di un incidente stradale all’età di 22 anni. La richiesta della famiglia di interrompere l’alimentazione forzata, considerata un inutile accanimento terapeutico, aveva scatenato in Italia un vasto dibattito sui temi legati alle questioni di fine vita.

1849 – In seguito ai moti popolari che avevano spinto papa Pio IX alla fuga da Roma, viene proclamata la Repubblica Romana: il governo è formato da un triumvirato composto da Giuseppe Mazzini, Carlo Armellini e Aurelio Saffi. L’inno della Repubblica, spontaneamente adottato dai soldati e dalla popolazione, è il “Canto degli italiani” di Goffredo Mameli.

1955 – Il Presidente della Repubblica Luigi Einaudi inaugura alla stazione Termini di Roma la prima linea metropolitana italiana, che entrerà in funzione il giorno successivo.

Accadde Oggi 9 Febbraio

Altre Notizie:

1863 – Insieme al giurista Gustave Moynier, al generale Guillaume-Henri Dufour e ai medici Louis Appia e Theodore Maunoir, il filantropo svizzero Henri Dunant crea a Ginevra il Comitato ginevrino di soccorso dei militari feriti, memore della carneficina cui aveva assistito personalmente durante la sanguinosa battaglia di Solferino e San Martino (all’epoca non esistevano tregue concordate per recuperare i feriti, lasciati solitamente a morire nella cosiddetta “terra di nessuno”). L’atto segna la fondazione della Croce Rossa Internazionale, oggi la più grande organizzazione umanitaria al mondo.

1867 – Su iniziativa del giornalista e scrittore Vittorio Bersezio e del politico Casimiro Favale, esce a Torino il primo numero del quotidiano “La Stampa”, inizialmente battezzato “Gazzetta Piemontese”.

Accadde Oggi 9 Febbraio

1895 – L’istruttore statunitense di educazione fisica William G. Morgan presenta il “mintonette” (nome ispirato al badminton), sport da lui inventato per praticare attività fisica sia all’aperto che in palestra. Visto che lo scopo è di mantenere una palla in gioco il più a lungo possibile senza farle toccare terra, uno dei presenti alla conferenza propone che il nuovo sport sia chiamato Pallavolo.

1942 – Esce nei cinema “La cena delle beffe” di Alessandro Blasetti, entrato nella storia per il seno nudo della protagonista Clara Calamai. Non si tratta però, come comunemente creduto, del primo nudo del cinema italiano: vi era già stato un seno nudo ne “La corona di ferro” (sempre di Blasetti, uscito l’anno prima), poco noto poiché l’attrice Vittoria Carpi figurava come semplice comparsa.

1954 – Nel carcere dell’Ucciardone muore avvelenato Gaspare Pisciotta, ex luogotenente del bandito Salvatore Giuliano. Pisciotta si era da poco offerto, in cambio dell’immunità, di rendere noti i nomi di chi aveva commissionato il massacro di Portella della Ginestra. Sia Cosa Nostra che il Governo italiano saranno indicati da più parti come i mandanti dell’omicidio del bandito ma, vista anche la misteriosa scomparsa di tutti i suoi appunti, non sarà mai avviata alcuna indagine.

1964 – Con un’esibizione al “The Ed Sullivan Show”, noto varietà trasmesso dalla CBS, i Beatles debuttano alla televisione statunitense; l’audience è di ben 73 milioni di spettatori, uno dei più alti indici d’ascolto di sempre. I ragazzi di Liverpool conquistano definitivamente il pubblico americano.

1986La cometa di Halley attraversa il sistema solare. È l’ultimo passaggio in ordine di tempo di quella che viene da molti identificata come la “stella cometa”.

Buon Compleanno a:

Carole King, al secolo Carole Klein, cantautrice statunitense nata il 9 febbraio 1942

Addio a:

Mirella Freni, soprano modenese nata nel 1935 e scomparsa il 9 febbraio 2020

Visto Sul Web - Voci e immagini della tragica Commedia Umana
Almanacco per voci e immagini: informazione, curiosità e divertimento

Visto Sul Web è privo di periodicità fissa, è edito in proprio, non richiede contributi pubblici.
Pertanto è solo una espressione del libero pensiero, ai sensi dell’art. 21 della Costituzione Italiana, non è soggetto alle norme sulla stampa previste dalla legge n. 47/1948.
Le foto pubblicate sono state selezionate tra quelle non coperte da copyright.
Qualora, tra le foto utilizzate dovesse essercene qualcuna tutelata da diritti d'autore contattateci via mail e provvederemo immediatamente ad eliminarla.
Visto sul web fondato il 1 Aprile 2017
vistosulweb@gmail.com - m.me/vistosulweb
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com