La prima e unica partenza del Titanic – L’invenzione della spilla di sicurezza – Nasce Mamma RAI

di Memento

La prima e unica partenza del Titanic – L’invenzione della spilla di sicurezza – Nasce Mamma RAI

| mercoledì 10 Apr 2019 - 00:01
La prima e unica partenza del Titanic – L’invenzione della spilla di sicurezza – Nasce Mamma RAI

Accadde Oggi 10 Aprile

1912 – Dal porto britannico di Southampton parte il primo e unico viaggio del Titanic: il transatlantico non arriverà mai a New York, naufragando appena cinque giorni più tardi a seguito della collisione con un iceberg.

1849 – Lo statunitense Walter Hunt ottiene il brevetto per la spilla di sicurezza; subito dopo, per saldare un debito di 15 dollari, Hunt vende il brevetto a una grande compagnia per l’irrisoria cifra di 400 dollari. Al geniale meccanico vanno anche attribuite le invenzioni della penna stilografica, del calamaio, della mola per arrotare e persino della prima macchina per cucire, che si era però rifiutato di brevettare per paura di provocare disoccupazione tra le sarte.

Accadde Oggi 10 Aprile

1954 – In seguito all’avvio delle trasmissioni televisive, iniziate il 3 gennaio precedente, la “Radio Audizioni Italiane” diventa “RAI – Radiotelevisione Italiana”. La copertura totale del territorio nazionale sarà completata appena tre anni dopo, con ben 10 anni di anticipo sui tempi previsti.

Altre Notizie:

1710 – Nel Regno Unito entra in vigore lo Statuto di Anna (dal nome della regina Anna Stuart), prima norma moderna sul copyright: gli autori ottengono la possibilità di bloccare la diffusione delle proprie opere e soprattutto la corporazione degli editori vedrà aumentare enormemente i propri profitti grazie alla cessione dei diritti di proprietà da parte degli autori, sostanzialmente obbligatoria.

1815 – Nell’arcipelago indonesiano della Sonda inizia l’eruzione del vulcano Tambora, una delle più potenti dalla fine dell’Era glaciale: le esplosioni provocano ingenti disastri, con una stima di 60.000 morti. Oltretutto, l’eruzione del vulcano indonesiano incide pesantemente sulla battaglia di Waterloo, a causa dell’offuscamento del sole per la nube prodotta dalla polvere vulcanica.

Accadde Oggi 10 Aprile

1896 – Durante i Giochi Olimpici di Atene, il greco Spyridōn Louīs vince la prima maratona olimpica: l’entusiasmo dello stadio è tale che persino i due principi della casa reale greca scendono in pista per accompagnare l’atleta negli ultimi metri di gara.

197337 anni dopo l’incendio che lo aveva devastato rinasce il nuovo Teatro Regio di Torino: l’inaugurazione, alla presenza del Presidente della Repubblica Giovanni Leone, viene celebrata con l’opera di Giuseppe Verdi “I vespri siciliani”, per la regia di Maria Callas e Giuseppe Di Stefano.

1991 – In servizio di linea tra Livorno e Olbia, il traghetto Moby Prince si scontra con la petroliera AGIP Abruzzo nella rada del porto di Livorno: nell’inferno di fuoco causato dalla fuoriuscita del carburante dalla petroliera muoiono ben 140 persone. Si salva miracolosamente solo il giovane mozzo napoletano del traghetto, Alessio Bertrand.

1998 – Lo storico “Accordo del Venerdì Santo” sancisce la fine del conflitto in Nord Irlanda: il governo britannico, quello irlandese e i partiti nord-irlandesi stabiliscono nuovi rapporti basati sulla smobilitazione della presenza militare inglese e un regime di maggiore autonomia per il Nord Irlanda.

2010 – Durante un viaggio di Stato verso la Russia, il Presidente polacco Lech Kaczyński muore in un incidente aereo a Smolensk durante la fase di atterraggio, insieme alla moglie, all’ex presidente Kaczorowski e a diversi esponenti di primo piano del governo e dell’esercito polacco. In seguito alla tragedia, anche la Russia proclamerà un giorno di lutto nazionale.

Buon Compleanno a:

Caterina Caselli, cantante modenese nata nel 1946

Addio a:

1979 – Nino Rota, compositore milanese nato nel 1911

Visto Sul Web - Voci e immagini della tragica Commedia Umana
Almanacco per voci e immagini: informazione, curiosità e divertimento

Visto Sul Web è privo di periodicità fissa, è edito in proprio, non richiede contributi pubblici.
Pertanto è solo una espressione del libero pensiero, ai sensi dell’art. 21 della Costituzione Italiana, non è soggetto alle norme sulla stampa previste dalla legge n. 47/1948.
Le foto pubblicate sono state selezionate tra quelle non coperte da copyright.
Qualora, tra le foto utilizzate dovesse essercene qualcuna tutelata da diritti d'autore contattateci via mail e provvederemo immediatamente ad eliminarla.
Visto sul web fondato il 1 Aprile 2017
vistosulweb@gmail.com - m.me/vistosulweb