La strage di San Valentino – La guerra dei brevetti del telefono – Il caso Pistorius

di Memento

La strage di San Valentino – La guerra dei brevetti del telefono – Il caso Pistorius

| venerdì 14 Feb 2020 - 00:01
La strage di San Valentino – La guerra dei brevetti del telefono – Il caso Pistorius

Accadde Oggi 14 Febbraio

1929 – Gli uomini di Al Capone sterminano la banda di Bugsy Moran nella cosiddetta “Strage di San Valentino”: vestiti da poliziotti, i gangster mettono al muro i rivali irlandesi fingendo una perquisizione, per poi massacrarli a colpi di mitra. Moran, non presente sulla scena, riesce a salvarsi dileguandosi per sempre; Capone diventerà in breve tempo l’incontrastato padrone di Chicago.

1876 – Visto il mancato rinnovo del brevetto da parte di Antonio Meucci, causa le ristrettezze economiche in cui lo stesso versava, a distanza di poche ore l’uno dall’altro sia l’ingegnere statunitense Elisha Gray che quello scozzese Alexander Graham Bell depositano i loro due brevetti del telefono. Nel 2002 la Camera statunitense attribuirà comunque l’invenzione all’italiano.

2013Il famoso atleta paralimpico sudafricano Oscar Pistorius uccide la fidanzata Reeva Steenkamp sparandole quattro colpi di pistola attraverso la porta del bagno chiusa, nella casa di Pretoria dove i due convivevano. Nonostante Pistorius sostenga di averla scambiata per un intruso, la Corte Suprema lo condannerà in via definitiva a 13 anni e sei mesi per omicidio volontario.

Accadde Oggi 14 Febbraio

Altre Notizie:

273 – Sulla Via Flaminia, nei pressi del Ponte Milvio, i soldati romani flagellano e decapitano Valentino da Terni: il popolare vescovo era stato condannato a morte per aver celebrato il matrimonio fra una cristiana e un legionario pagano. Due secoli più tardi, Papa Gelasio istituirà in questa data la festività del Santo patrono degli innamorati.

1903 – Con l’opera “Gli Ugonotti” di Giacomo Meyerbeer viene inaugurato a Bari il Teatro Petruzzelli. Realizzato grazie agli armatori triestini Onofrio e Antonio Petruzzelli, il prestigioso stabile è dotato di riscaldamento e luce elettrica, cosa per l’epoca assolutamente all’avanguardia.

Accadde Oggi 14 Febbraio

1946 – Nell’Università di Pennsylvania viene presentato l’ENIAC (Electronic Numerical Integrator and Computer). Il titanico computer (180 mq per un peso di circa 30 tonnellate) sarà a lungo ritenuto il primo calcolatore digitale della storia, primato che spetta in realtà all’Atanasoff-Berry del 1939.

1989 – L’Āyatollāh Khomeini emette una fatwa contro Salman Rushdie. La condanna a morte in contumacia dell’autore de “I versetti satanici” (storia fantastica con chiare allusioni alla figura di Maometto) è stata reiterata nel 2008 dal regime iraniano ed è tuttora valida.

1991 – Esce nelle sale cinematografiche statunitensi “Il silenzio degli innocenti”, con Anthony Hopkins e Jodie Foster. Il film di Jonathan Demme diventerà il terzo in assoluto, dopo “Accadde una notte” e “Qualcuno volò sul nido del cuculo”, ad aggiudicarsi i cinque premi Oscar più importanti: miglior film, attore e attrice protagonisti, regia e sceneggiatura.

2003A soli 6 anni e 7 mesi (la vita media di un ovino è di circa 12 anni) muore la pecora Dolly, primo mammifero clonato: l’animale viene abbattuto per le complicazioni dovute a un’infezione polmonare. Gli scienziati dichiarano che non ci sono connessioni con il fatto che Dolly è un clone.

2005 – In California, gli informatici Chad Hurley, Jawed Karim e Steve Chen fondano Youtube, piattaforma web di video-sharing. L’azienda verrà acquistata appena un anno e mezzo dopo dal colosso Google per l’esorbitante cifra di 1,67 miliardi di dollari.

Buon Compleanno a:

Valerio Mastandrea, attore romano nato nel 1972

Addio a:

2004 – Marco Pantani, ciclista romagnolo nato nel 1970

Visto Sul Web - Voci e immagini della tragica Commedia Umana
Almanacco per voci e immagini: informazione, curiosità e divertimento

Visto Sul Web è privo di periodicità fissa, è edito in proprio, non richiede contributi pubblici.
Pertanto è solo una espressione del libero pensiero, ai sensi dell’art. 21 della Costituzione Italiana, non è soggetto alle norme sulla stampa previste dalla legge n. 47/1948.
Le foto pubblicate sono state selezionate tra quelle non coperte da copyright.
Qualora, tra le foto utilizzate dovesse essercene qualcuna tutelata da diritti d'autore contattateci via mail e provvederemo immediatamente ad eliminarla.
Visto sul web fondato il 1 Aprile 2017
vistosulweb@gmail.com - m.me/vistosulweb