Marinetti e il Manifesto del Futurismo – Promulgata la Legge Merlin – Il primo americano nello spazio

di Memento

Marinetti e il Manifesto del Futurismo – Promulgata la Legge Merlin – Il primo americano nello spazio

| giovedì 20 Feb 2020 - 00:01
Marinetti e il Manifesto del Futurismo – Promulgata la Legge Merlin – Il primo americano nello spazio

Accadde Oggi 20 Febbraio

1909Filippo Tommaso Marinetti pubblica il “Manifesto del Futurismo” sul quotidiano parigino Le Figaro. Nato come reazione alla cultura borghese dell’800, lo stile del Manifesto verrà in seguito adottato dal Fascismo, soprattutto per gli aspetti nazionalistici e la violenza verbale e metaforica.

Accadde Oggi 20 Febbraio

1958Il Presidente Gronchi promulga la Legge Merlin che fissa al settembre successivo la chiusura delle “case di tolleranza” con l’introduzione dei reati di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione. La legge regola ancora oggi il fenomeno della prostituzione in Italia.

1962 – Quasi un anno dopo l’impresa del sovietico Jurij Gagarin, primo uomo a entrare in orbita intorno alla Terra, gli Stati Uniti lanciano la Friendship 7 con a bordo l’astronauta John Glenn: è il primo statunitense nello spazio. Glenn tornerà in orbita con lo Space Shuttle nel 1998 diventando, all’età di 77 anni, la persona più anziana ad andare nello spazio.

Altre Notizie:

1472 – In conseguenza del mancato pagamento della dote per il matrimonio di Margherita di Danimarca con il re scozzese Giacomo III Stuart, le isole Shetlands passano alla Scozia. Fino al secolo scorso la Norvegia ha vanamente tentato di riappropriarsi delle ex colonie vichinghe, visto anche il forte legame della popolazione con le proprie origini scandinave.

1816 – Al Teatro Argentina di Roma va in scena la prima assoluta de “Il barbiere di Siviglia”, opera buffa di Gioacchino Rossini. Il debutto è un fiasco totale alimentato dai fischi dei fan di Giovanni Paisiello, che aveva in precedenza realizzato un’altra versione del “Barbiere”. L’opera di Rossini oscurerà in breve tempo quella del collega.

1872 – A New York, sulla Fifth Avenue, viene inaugurato il Metropolitan Museum of Art. Anche noto come “The Met”, è oggi uno dei più grandi e importanti musei al mondo.

1943 – In Messico, una buca presente da molti anni nel campo del contadino Dioniso Pulido esplode improvvisamente, con una conseguente fuoriuscita di lava. La crescita costante dell’eruzione dà origine al Paricutín, il più giovane vulcano al mondo.

Accadde Oggi 20 Febbraio

1974 – Nella giungla dell’isola filippina di Lubang viene ritrovato il militare giapponese Hiroo Onoda: le forze dell’ordine si vedono costrette ad arrestarlo perché, avendo ricevuto trent’anni prima l’ordine di non arrendersi a costo della vita, Onoda si rifiuta di credere che la guerra sia finita. È il penultimo dei soldati fantasma giapponesi, precedendo di 7 mesi la resa di Teruo Nakamura.

1986 – In un casolare sperduto a una cinquantina di chilometri da Palermo, una vasta operazione dei carabinieri porta all’arresto del super-latitante Michele Greco, detto Il Papa per le sue note capacità di mediazione all’interno della Cupola mafiosa. Originariamente alleato di Stefano Bontate e della cosiddetta “mafia perdente”, nel ’77 si era segretamente accordato con Totò Riina, diventando il personaggio-chiave per la scalata dei corleonesi ai vertici di Cosa Nostra. Greco sarà condannato all’ergastolo nel Maxiprocesso, morendo in regime di detenzione al 41 bis.

Accadde Oggi 20 Febbraio

2006 – Affetto da anni da sclerosi laterale amiotrofica, muore Luca Coscioni, attivista radicale noto per le sue battaglie sui diritti civili. L’Associazione da lui fondata continua ancora oggi a promuovere la libertà di ricerca scientifica, di cura e i diritti delle persone malate o con disabilità.

Buon Compleanno a:

Sidney Poitier, attore statunitense nato nel 1927

Addio a:

1936 – Max Schreck, attore tedesco nato nel 1879

Visto Sul Web - Voci e immagini della tragica Commedia Umana
Almanacco per voci e immagini: informazione, curiosità e divertimento

Visto Sul Web è privo di periodicità fissa, è edito in proprio, non richiede contributi pubblici.
Pertanto è solo una espressione del libero pensiero, ai sensi dell’art. 21 della Costituzione Italiana, non è soggetto alle norme sulla stampa previste dalla legge n. 47/1948.
Le foto pubblicate sono state selezionate tra quelle non coperte da copyright.
Qualora, tra le foto utilizzate dovesse essercene qualcuna tutelata da diritti d'autore contattateci via mail e provvederemo immediatamente ad eliminarla.
Visto sul web fondato il 1 Aprile 2017
vistosulweb@gmail.com - m.me/vistosulweb