La tragedia del Dirigibile Italia – Il primo messaggio Morse – L’angelo della morte ad Auschwitz

di Memento

La tragedia del Dirigibile Italia – Il primo messaggio Morse – L’angelo della morte ad Auschwitz

| venerdì 24 Mag 2019 - 00:01
La tragedia del Dirigibile Italia – Il primo messaggio Morse – L’angelo della morte ad Auschwitz

Accadde Oggi 24 Maggio

1928 – Due anni dopo l’impresa con il dirigibile Norge, Umberto Nobile sorvola nuovamente il Polo Nord a bordo del dirigibile Italia. Il giorno successivo, durante il rientro, l’Italia si schianta sulla banchisa polare, provocando la morte di sei uomini dell’equipaggio. Nobile sarà salvato due mesi dopo dalla prima spedizione internazionale di soccorso, organizzata da Norvegia, Svezia, Finlandia, Francia e URSS. Nelle operazioni di salvataggio perderanno la vita 9 soccorritori, fra cui il noto esploratore norvegese Roald Amundsen, amico fraterno dell’ingegnere italiano.

1844Quattro anni dopo aver brevettato il telegrafo, Samuel Morse invia il primo messaggio in codice sulla linea telegrafica Baltimora-Washnigton, appena realizzata. Il messaggio, cifrato in quello che verrà chiamato Codice Morse, recita: “What hath God wrought!” (Cosa ha creato Dio!), espressione tratta dal libro biblico dei Numeri.

1943 – Le SS nominano Josef Mengele capo ufficiale medico di Auschwitz. Il dottore diverrà tristemente noto come “L’angelo della morte” per i crudeli esperimenti medici e di eugenetica che svolgerà nel campo di concentramento, usando i deportati, soprattutto bambini, come cavie umane. La sua figura sarà magistralmente rappresentata da Laurence Olivier nel film “Il maratoneta”.

Altre Notizie:

1626 – Pochi mesi dopo la nomina a Direttore Generale della colonia dei Nuovi Paesi Bassi (attuale nord-est degli Stati Uniti), l’olandese Peter Minuit acquista l’isola di Manhattan dalla popolazione indigena dei Lenape, pagando con varie tipologie di beni per un equivalente di 60 fiorini, corrispondenti a circa 1.000 dollari odierni.

1822 – Con la vittoria nella battaglia di Pichincha, nei pressi di Quito, l’esercito di Simón Bolívar libera l’Ecuador dalla dominazione spagnola. Ancora oggi la data viene celebrata nel Paese sudamericano come Giorno dell’Indipendenza.

1883Apre al traffico il Ponte di Brooklyn, primo ponte in acciaio della storia: collega l’isola di Manhattan, cuore di New York, al quartiere di Brooklyn, attraversando l’East River. Deterrà per lungo tempo il record di ponte sospeso più grande al mondo.

1915 – Gli italiani apprendono dell’entrata in guerra contro l’Austria-Ungheria, avvenuta durante la notte. L’Italia inizia ufficialmente le operazioni militari a fianco di Francia e Gran Bretagna, mentre la flotta austriaca dà il via al bombardamento di Ancona. Al passaggio del confine dei primi fanti italiani verrà dedicata la memorabile prima strofa della “Canzone del Piave”.

Accadde Oggi 24 Maggio

1956 – Si tiene a Lugano, in Svizzera, la prima edizione dell’Eurovision Song Contest, manifestazione canora organizzata dall’Unione europea di radiodiffusione e ispirata al Festival di Sanremo. Nel 2015 l’evento ha ricevuto il Guinness World Record per essere lo spettacolo musicale televisivo in onda da più anni consecutivi a livello internazionale.

1986 – Va in onda sul network statunitense ABC l’ultimo episodio di Love Boat, sitcom ambientata su una nave da crociera, il “Pacific Princess”. La particolarità della serie era che il cast dei passeggeri, che cambiava di puntata in puntata, era costituito da attori molto conosciuti negli Stati Uniti.

1993 – Due anni dopo la cacciata dell’esercito etiope per opera del Fronte di Liberazione del Popolo Eritreo, viene indetto sotto l’egida dell’ONU il referendum per l’indipendenza dell’Eritrea: ben il 97% della popolazione vota a favore dell’autonomia dall’Etiopia.

Buon Compleanno a:

Patti LaBelle, al secolo Patricia Louise Holt, cantante statunitense nata nel 1944

Addio a:

2008 – Gaetano Cisco, in arte Tano Cimarosa, attore messinese nato nel 1922

Visto Sul Web - Voci e immagini della tragica Commedia Umana
Almanacco per voci e immagini: informazione, curiosità e divertimento

Visto Sul Web è privo di periodicità fissa, è edito in proprio, non richiede contributi pubblici.
Pertanto è solo una espressione del libero pensiero, ai sensi dell’art. 21 della Costituzione Italiana, non è soggetto alle norme sulla stampa previste dalla legge n. 47/1948.
Le foto pubblicate sono state selezionate tra quelle non coperte da copyright.
Qualora, tra le foto utilizzate dovesse essercene qualcuna tutelata da diritti d'autore contattateci via mail e provvederemo immediatamente ad eliminarla.
Visto sul web fondato il 1 Aprile 2017
vistosulweb@gmail.com - m.me/vistosulweb