I fratelli Abbagnale nella leggenda – La morte di Cesare Terranova – La fine del Boia di Lione

di Memento

I fratelli Abbagnale nella leggenda – La morte di Cesare Terranova – La fine del Boia di Lione

| sabato 25 Set 2021 - 00:01

Accadde Oggi 25 Settembre

1988 – Alle Olimpiadi di Seul, sconfiggendo il temuto armo inglese composto da Andy Holmes e Stephen Redgrave (considerato il più forte canottiere della storia), i fratelli Giuseppe e Carmine Abbagnale vincono l’oro olimpico nel Due con guidati dal timoniere “Peppiniello” Di Capua.

1979 – Guidato da Leoluca Bagarella, un gruppo di fuoco di Cosa Nostra uccide il giudice Cesare Terranova e il suo uomo di scorta, maresciallo Lenin Mancuso, mentre si recano a Palazzo di Giustizia a bordo della Fiat 131 di servizio. Il giudice era appena rientrato in magistratura dopo l’esperienza parlamentare, dove aveva redatto una famosa relazione in cui si accusavano i democristiani Salvo Lima, Vito Ciancimino, Giovanni Gioia e altri uomini politici di avere rapporti con la mafia.

1991 – Condannato all’ergastolo dopo l’estradizione dal Sud America, muore nelle carceri francesi Klaus Barbie, noto come il “Boia di Lione”. Si scoprirà che, durante i 40 anni di latitanza, l’ex SS aveva attivamente collaborato con i servizi segreti degli Stati Uniti e della Bolivia (che ovviamente ne conoscevano la vera identità), arrivando persino ad organizzare il golpe boliviano del 1980.

Altre Notizie:

1066 – Gli anglosassoni di re Aroldo II vincono la battaglia di Stamford Bridge contro le forze di Harald III di Norvegia segnando la fine dell’era dei vichinghi, che avevano imperversato lungo le coste dell’Europa per circa tre secoli.

1496 – In battaglia contro Pisa muore Pier Capponi, leggendario condottiero fiorentino. Era divenuto noto due anni prima per le trattative con Carlo VIII, allorché Firenze si era rifiutata di pagare quanto richiesto dal re di Francia per il suo sostegno militare: alla minacciosa frase del re “Allora noi suoneremo le nostre trombe”, Capponi aveva risposto “E noi suoneremo le nostre campane!”.

Accadde Oggi 25 Settembre

1513 – Attraversato l’istmo centro-americano, l’esploratore spagnolo Vasco Núñez de Balboa diventa il primo europeo a scoprire l’Oceano Pacifico, da lui inizialmente chiamato “Mare del Sud” e ribattezzato pochi anni dopo da Ferdinando Magellano con il nome attuale.

1976 – Dopo aver risposto all’annuncio affisso in una scuola di Dublino dal 14enne batterista Larry Mullen, in cerca di musicisti con cui formare una band, un gruppo di ragazzi si riunisce per la prima volta nella cucina di casa Mullen. Oltre allo stesso Larry, sono presenti Paul David Hewson (cantante), David Howell Evans (chitarrista) e Adam Clayton (bassista): nascono gli U2.

1981 – Nominata dal Presidente Reagan, Sandra Day O’Connor diventa la prima donna Giudice della Corte Suprema degli Stati Uniti. La sua carica sarà confermata per ben 25 anni.

1988 – Nove anni esatti dopo l’omicidio Terranova Cosa Nostra uccide il giudice Antonino Saetta e suo figlio Stefano sulla strada Agrigento-Caltanissetta. Oltre a essersi occupato dei casi Basile e Chinnici, il magistrato si era appena dichiarato disponibile a presiedere l’appello del Maxiprocesso.

Accadde Oggi 25 Settembre

2005 – Poco dopo essere stato fermato dalla polizia nei pressi dell’ippodromo di Ferrara, muore il diciottenne Federico Aldrovandi. Secondo le perizie, la causa del decesso è di origine traumatica o per insufficienza respiratoria prolungata. Quattro poliziotti verranno condannati in via definitiva nel 2012 per “eccesso colposo nell’uso legittimo delle armi”, altri tre per il depistaggio delle indagini.

Buon Compleanno a:

Nino Cerruti, stilista piemontese nato il 25 settembre 1930

Addio a:

Vitaliano Brancati, scrittore siciliano nato nel 1907 e scomparso il 25 settembre 1954

Visto Sul Web - Voci e immagini della tragica Commedia Umana
Almanacco per voci e immagini: informazione, curiosità e divertimento

Visto Sul Web è privo di periodicità fissa, è edito in proprio, non richiede contributi pubblici.
Pertanto è solo una espressione del libero pensiero, ai sensi dell’art. 21 della Costituzione Italiana, non è soggetto alle norme sulla stampa previste dalla legge n. 47/1948.
Le foto pubblicate sono state selezionate tra quelle non coperte da copyright.
Qualora, tra le foto utilizzate dovesse essercene qualcuna tutelata da diritti d'autore contattateci via mail e provvederemo immediatamente ad eliminarla.
Visto sul web fondato il 1 Aprile 2017
vistosulweb@gmail.com - m.me/vistosulweb
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com