MOSE, progetto infinito – La fascistizzazione dei giovani italiani – La cattura di Unabomber

di Memento

MOSE, progetto infinito – La fascistizzazione dei giovani italiani – La cattura di Unabomber

| domenica 03 Apr 2016 - 00:01

Accadde Oggi 3 Aprile

2003 – Il cosiddetto “Comitatone” del MOSE approva definitivamente l’ambizioso progetto per preservare Venezia dall’acqua alta. Dopo anni turbolenti con inchieste da parte della magistratura e scandali su tangenti e finanziamenti illeciti, l’opera dovrebbe essere completata nel settembre 2023.

Accadde Oggi 3 Aprile

1926 – Allo scopo di “fascistizzare” gli italiani fin dalla gioventù, il regime di Mussolini istituisce l’Opera Nazionale Balilla, ente complementare all’istruzione scolastica finalizzato “all’educazione fisica e morale dei giovani” di età compresa tra i 13 e i 18 anni.

1996 – In una capanna isolata fuori Lincoln, nel Montana, l’FBI arresta Unabomber, al secolo Theodore Kaczynski. L’ex docente universitario viene catturato grazie al fratello David, che aveva riconosciuto nel “Manifesto” del terrorista, pubblicato dal New York Times e dal Washington Post, espressioni e vocaboli usati da Theodore in scritti precedenti.

Altre Notizie:

1883 – In Missouri, il bandito Jesse James viene ucciso da due uomini della sua stessa banda probabilmente pagati dalla Pinkerton, agenzia specializzata nella caccia ai banditi. Spalleggiato da suo fratello, Robert Ford spara a freddo alla nuca del pistolero, noto per la sua infallibile mira, mentre questi è intanto a raddrizzare un quadro.

1896Esce a Milano il primo numero della Gazzetta dello Sport, bisettimanale sportivo nato dalla fusione de Il ciclista e La tripletta, entrambi prevalentemente dedicati al ciclismo. Inizialmente edito su carta verde, il giornale assumerà la caratteristica colorazione rosa tre anni più tardi.

1922Iosif Stalin viene nominato Segretario Generale del Partito Comunista dell’Unione Sovietica. Il titolo, originariamente di scarso rilievo, dopo la morte di Lenin sarà trasformato dallo stesso Stalin nella più importante carica del PCUS, rimanendo tale fino al crollo dell’Unione Sovietica.

1936 – Dopo la condanna in un frettoloso quanto controverso processo, l’immigrato tedesco Richard Bruno Hauptmann viene giustiziato in New Jersey sulla sedia elettrica per il rapimento e l’uccisione del figlio di Charles Lindbergh, noto pioniere del volo. Indagini successive all’esecuzione lasceranno forti dubbi circa la reale colpevolezza di Hauptmann.

Accadde Oggi 3 Aprile

1948 – Il presidente degli USA Harry Truman ratifica il Piano Marshall, elaborato nel giugno precedente dal Segretario di Stato George Marshall. Il piano autorizza aiuti economici a sedici paesi europei per risanarne le economie, destabilizzate dalla Seconda guerra mondiale. In cinque anni, tra prestiti e finanziamenti a fondo perduto, le casse statunitensi sborseranno oltre 44 miliardi di dollari.

1961 – Per celebrare il viaggio del Presidente della Repubblica Giovanni Gronchi in Sud America, le Poste Italiane emettono i “Gronchi rosa”; i francobolli, raffiguranti le mappe dei Paesi che saranno visitati dal Presidente, riportano un evidente errore sui confini del Perù, delineati in base a cartine obsolete. La serie viene ritirata la sera stessa, ma dopo aver già venduto 79.625 copie. Il rarissimo titolo, emesso dallo Stato a 205 lire, vale oggi circa 1.000 euro sul mercato filatelico.

Accadde Oggi 3 Aprile

1973 – “Joel, sono Marty. Ti sto chiamando da un telefono cellulare, un vero telefono cellulare palmare portabile!”: sono le parole pronunciate dall’ingegnere statunitense Martin Cooper, padre della telefonia mobile, nella prima chiamata in pubblico con un telefono cellulare. Il prototipo di Cooper sarà sviluppato dalla Motorola e lanciato sul mercato dieci anni più tardi.

Buon Compleanno a:

Tiziano Sclavi, fumettista e scrittore lombardo nato il 3 aprile 1953

Addio a:

Gabriella Ferri, cantante romana nata nel 1942 e scomparsa il 3 aprile 2004

Visto Sul Web - Voci e immagini della tragica Commedia Umana
Almanacco per voci e immagini: informazione, curiosità e divertimento

Visto Sul Web è privo di periodicità fissa, è edito in proprio, non richiede contributi pubblici.
Pertanto è solo una espressione del libero pensiero, ai sensi dell’art. 21 della Costituzione Italiana, non è soggetto alle norme sulla stampa previste dalla legge n. 47/1948.
Le foto pubblicate sono state selezionate tra quelle non coperte da copyright.
Qualora, tra le foto utilizzate dovesse essercene qualcuna tutelata da diritti d'autore contattateci via mail e provvederemo immediatamente ad eliminarla.
Visto sul web fondato il 1 Aprile 2017
vistosulweb@gmail.com - m.me/vistosulweb
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com