Il tentato golpe in Unione Sovietica – L’inizio delle guerre Sioux – Il Processo di Francoforte

di Memento

Il tentato golpe in Unione Sovietica – L’inizio delle guerre Sioux – Il Processo di Francoforte

| mercoledì 19 Ago 2020 - 00:01
Il tentato golpe in Unione Sovietica – L’inizio delle guerre Sioux – Il Processo di Francoforte

Accadde Oggi 19 Agosto

1991 – In un improvviso tentativo di colpo di Stato in Unione Sovietica, Michail Gorbačëv viene trattenuto agli arresti domiciliari in Crimea: a Mosca il Presidente russo Boris Eltsin reagisce immediatamente, salendo su un carro armato e incitando la folla alla disobbedienza civile. A dispetto delle intenzioni degli autori, il golpe accelererà il processo di dissoluzione dell’Unione Sovietica.

1854 – In Nebraska, dopo che una vacca sfuggita a un colono era stata uccisa dai Sioux Lakota, e visto lo stato di ubriachezza dell’interprete durante i tentativi di dirimere la questione, la situazione sfocia in tragedia: l’inesperto sottotenente statunitense Grattan ordina di aprire il fuoco sul villaggio ai suoi 30 soldati, che vengono per contro massacrati dai 1.200 guerrieri di Nuvola Rossa. Il banale episodio segna l’inizio delle guerre Sioux, che si concluderanno solo 36 anni più tardi.

1965 – A venti anni dal Processo di Norimberga, si chiude con 6 ergastoli e 11 condanne detentive tra i 3 e i 14 anni il “Processo di Francoforte”, primo procedimento penale celebrato da una Corte tedesca per i crimini nazisti contro ebrei e altre popolazioni perseguitate.

Altre Notizie:

1419 – Su progetto iniziale dell’architetto Filippo Brunelleschi, viene posata a Firenze la prima pietra dello Spedale degli Innocenti, ritenuto il primo edificio rinascimentale mai costruito.

Accadde Oggi 19 Agosto

1860 – Dopo la vittoriosa conclusione della campagna di Sicilia con la conquista di Messina, Garibaldi sbarca in Calabria con oltre 3.000 uomini, seguendo una rotta di attraversamento dello stretto più lunga e indiretta al fine di eludere il pattugliamento della flotta borbonica.

1934 – Con un apposito plebiscito organizzato in tutta fretta, i tedeschi approvano a stragrande maggioranza la nuova carica di Führer per Adolf Hitler (affluenza: 95,7%; : 89,9%), avallando la sua recente decisione di accorpare le cariche di Presidente e di Cancelliere.

Accadde Oggi 19 Agosto

1960Catturato dai sovietici dopo l’abbattimento del suo aereo, il pilota statunitense Francis Gary Powers viene condannato per spionaggio a dieci anni di prigionia. Un anno e mezzo dopo, sul Glienicker Brücke di Potsdam (meglio noto come “Ponte delle spie”), Powers sarà riconsegnato agli americani insieme allo studente Frederic Pryor in cambio del colonnello del KGB Vilyam Fisher.

1966 – Nel cosiddetto Agosto rosso della Rivoluzione Culturale cinese, inizia a Pechino la distruzione dei “Quattro vecchi” (vecchie idee, vecchia cultura, vecchie abitudini e vecchi comportamenti). Istigate dalla violenta propaganda voluta da Mao Zedong, le Guardie Rosse uccideranno nell’arco di un solo mese circa 2.000 persone, molti dei quali insegnanti e presidi scolastici.

1968 – Ancor prima che in Gran Bretagna e negli Stati Uniti, viene pubblicato in anteprima in Italia “Hey Jude”, uno dei più celebri brani dei Beatles.

1989 – Con un gesto simbolico, Austria e Ungheria effettuano per tre ore la prima apertura di frontiera tra il blocco orientale e quello occidentale. Il “Picnic paneuropeo”, passato alla storia come uno dei momenti salienti nella caduta della Cortina di ferro, viene celebrato ogni anno nel luogo dove il confine venne aperto, tra Sankt Margarethen im Burgenland e Sopronkőhida.

Buon Compleanno a:

Marco Materazzi, calciatore leccese nato il 19 agosto 1973

Addio a:

Ottaviano Augusto, nome completo Gaio Giulio Cesare Ottaviano Augusto, primo imperatore romano nato nel 63 a.C. e scomparso il 19 agosto 14

Visto Sul Web - Voci e immagini della tragica Commedia Umana
Almanacco per voci e immagini: informazione, curiosità e divertimento

Visto Sul Web è privo di periodicità fissa, è edito in proprio, non richiede contributi pubblici.
Pertanto è solo una espressione del libero pensiero, ai sensi dell’art. 21 della Costituzione Italiana, non è soggetto alle norme sulla stampa previste dalla legge n. 47/1948.
Le foto pubblicate sono state selezionate tra quelle non coperte da copyright.
Qualora, tra le foto utilizzate dovesse essercene qualcuna tutelata da diritti d'autore contattateci via mail e provvederemo immediatamente ad eliminarla.
Visto sul web fondato il 1 Aprile 2017
vistosulweb@gmail.com - m.me/vistosulweb