Le prime elezioni libere in Sudafrica – La Congiura dei Pazzi – La Seconda guerra d’indipendenza

di Memento

Le prime elezioni libere in Sudafrica – La Congiura dei Pazzi – La Seconda guerra d’indipendenza

| venerdì 26 Apr 2019 - 00:01
Le prime elezioni libere in Sudafrica – La Congiura dei Pazzi – La Seconda guerra d’indipendenza

Accadde Oggi 26 Aprile

1994 – Dopo la fine dell’Apartheid si tengono in Sudafrica le prime elezioni a suffragio universale senza discriminazioni razziali: con il 63% dei voti vince il Congresso Nazionale Africano di Nelson Mandela.

1478 – Il signore di Firenze Giuliano de’ Medici viene pugnalato a morte durante la messa domenicale in Santa Maria del Fiore; suo fratello, Lorenzo il Magnifico, riesce a salvarsi barricandosi in sagrestia, difeso dall’amico Angelo Poliziano e dagli scudieri Andrea e Lorenzo Cavalcanti. Il mancato omicidio di Lorenzo e la rabbiosa reazione popolare determinano il fallimento della Congiura dei Pazzi, tentativo della ricca famiglia di banchieri di rovesciare la Signoria medicea.

1859 – Con la scadenza dell’ultimatum austriaco, che intima il disarmo al Regno di Sardegna, scoppia la Seconda guerra d’indipendenza. Il conflitto terminerà tre mesi più tardi con la vittoria dei Savoia, appoggiati dalla Francia, e con la conseguente annessione del Lombardo-Veneto alla nascente Italia.

Accadde Oggi 26 Aprile

Altre Notizie:

1915 – Il Ministro degli Esteri italiano Sidney Sonnino firma il Patto di Londra, accordo segreto con Gran Bretagna, Francia e Russia che impegna l’Italia a entrare in guerra contro Germania e Austria in cambio di compensi territoriali, che non verranno però del tutto onorati al termine del conflitto.

1933 – Prendendo a pretesto l’incendio del Reichstag, il ministro degli Interni nazista Hermann Göring decide l’adozione di eccezionali misure repressive contro le opposizioni: nasce la Gestapo, acronimo di Geheime Staatspolizei (Polizia segreta di Stato).

1937 – Durante la guerra civile spagnola, l’aviazione tedesca e quella italiana radono al suolo la piccola cittadina basca di Guernica: il primo bombardamento sulla popolazione civile della storia diverrà famoso soprattutto per l’omonima opera di Pablo Picasso.

Accadde Oggi 26 Aprile

1961 – Va in onda sulla RAI la prima puntata di Tribuna politica, rubrica condotta da Jader Jacobelli e ideata per consentire ai partiti di illustrare i propri programmi al più vasto pubblico possibile.

1986 – A Černobyl’, in Unione Sovietica, esplode la centrale elettronucleare: oltre a provocare 31 vittime sul posto, l’incidente forma una nube radioattiva che nei giorni seguenti contamina buona parte dell’Europa, Italia compresa. Secondo Greenpeace sono ben 6.000.000 le persone colpite nel tempo dalle radiazioni. Insieme all’incidente di Fukushima del 2011, il disastro di Černobyl’ è la peggior catastrofe nucleare di sempre.

1991 – Poche settimane dopo essere risultato positivo a un controllo antidoping in Italia, Diego Armando Maradona viene arrestato dalla polizia argentina nella sua casa di Buenos Aires, per possesso di mezzo chilo di cocaina.

2002 – Il diciannovenne Robert Steinhäuser fa irruzione nella sua scuola di Erfurt, in Germania, sparando all’impazzata: uccide 13 insegnanti, due studenti e un poliziotto, prima di puntare l’arma verso se stesso e togliersi la vita. È il più grave massacro scolastico della storia europea.

Buon Compleanno a:

Giorgia, nome d’arte di Giorgia Todrani, cantautrice romana nata nel 1971

Addio a:

1984 – Count Basie, al secolo William Allen Basie, compositore e pianista jazz statunitense nato nel 1904

Visto Sul Web - Voci e immagini della tragica Commedia Umana
Almanacco per voci e immagini: informazione, curiosità e divertimento

Visto Sul Web è privo di periodicità fissa, è edito in proprio, non richiede contributi pubblici.
Pertanto è solo una espressione del libero pensiero, ai sensi dell’art. 21 della Costituzione Italiana, non è soggetto alle norme sulla stampa previste dalla legge n. 47/1948.
Le foto pubblicate sono state selezionate tra quelle non coperte da copyright.
Qualora, tra le foto utilizzate dovesse essercene qualcuna tutelata da diritti d'autore contattateci via mail e provvederemo immediatamente ad eliminarla.
Visto sul web fondato il 1 Aprile 2017
vistosulweb@gmail.com - m.me/vistosulweb