La morte che cambiò il volto dell’America – Il primo europeo in Australia – L’invenzione del Radar

di Memento

La morte che cambiò il volto dell’America – Il primo europeo in Australia – L’invenzione del Radar

| venerdì 26 Feb 2021 - 00:01
La morte che cambiò il volto dell’America – Il primo europeo in Australia – L’invenzione del Radar

Accadde Oggi 26 Febbraio

1965 – Percosso e ferito 8 giorni prima da un poliziotto mentre partecipava disarmato a una marcia pacifica per i diritti civili, muore l’attivista afroamericano Jimmie Lee Jackson, braccio destro di Martin Luther King. La sua morte sarà la causa determinante della marcia da Selma a Montgomery, tappa fondamentale verso la concessione del diritto di voto agli afroamericani.

1606 – Il navigatore olandese Willem Janszoon approda sull’estuario del fiume chiamato oggi Pennefather; è il primo europeo a sbarcare in Australia. Credendo di trovarsi su un’isola della Nuova Guinea, Janszoon non comprende l’importanza della scoperta, motivo per cui il primato sarà per lungo tempo erroneamente attribuito al britannico James Cook.

1935 – Alla presenza degli osservatori ministeriali britannici, il fisico Robert Watson-Watt dà la prima dimostrazione dell’invenzione del Radar (RAdio Detection And Ranging, in italiano: “radiorilevamento e misurazione di distanza”). Il sistema, messo successivamente a punto dalla RAF, sarà fondamentale per il rilevamento degli aerei tedeschi durante la Battaglia d’Inghilterra.

Accadde Oggi 26 Febbraio

Altre Notizie:

1266 – La morte di re Manfredi nella battaglia di Benevento, vinta dai guelfi di Carlo d’Angiò, segna la fine del dominio svevo in Sicilia. Il breve regno angioino terminerà nel 1282 con i Vespri Siciliani.

1815 – “L’aquila con i colori nazionali volerà di campanile in campanile, fino a posarsi sulle torri di Notre-Dame”: Napoleone Bonaparte fugge dal suo esilio sull’isola d’Elba al comando di un migliaio di soldati. Inizia il “volo dell’aquila”, ovvero la marcia di risalita dell’imperatore verso Parigi.

Accadde Oggi 26 Febbraio

1956 – A conclusione del XX Congresso del PCUS, Nikita Khruščёv inizia la “destalinizzazione” dell’Unione Sovietica. I primi provvedimenti riguardano il ripristino dei diritti civili, lo smantellamento del sistema penale, il ritorno nei luoghi di origine della maggior parte dei deportati, la riammissione nel partito degli espulsi e la riabilitazione postuma di molti dissidenti.

1982 – In un panorama radiofonico caratterizzato da una programmazione musicale essenzialmente straniera, nasce a Milano Radio Italia, prima emittente privata a trasmettere solo musica italiana. Oggi è la quarta radio più ascoltata in Italia alle spalle di RTL 102.5, RDS e Radio Deejay.

1985 – Dopo ben sei anni trascorsi in coma vegetativo si spegne Leonardo David, giovane promessa dello sci alpino. Il valdostano era caduto poco prima dell’arrivo durante la discesa libera di Lake Placid nel 1979; rialzatosi, era crollato subito dopo il traguardo tra le braccia del compagno di squadra Piero Gros. Ai tempi dell’incidente, David aveva solo diciotto anni.

1991 – Al CERN di Ginevra l’informatico britannico Tim Berners-Lee rilascia WorldWideWeb, primo browser della storia. Il software verrà in seguito ribattezzato Nexus per non confonderlo con la rete internet World Wide Web (www.), anch’essa tenuta a battesimo da Berners-Lee due anni più tardi.

2001 – I 15 stati membri dell’UE firmano il Trattato di Nizza con cui viene stabilito il peso dei voti dei vari Stati nel Consiglio dell’Unione Europea. Gli Stati con più voti (29) sono Germania, Francia, Italia e Regno Unito; ultima Malta, con soli 3 voti.

Buon Compleanno a:

Sébastien Loeb, pilota di rally francese nato il 26 febbraio 1974

Addio a:

Lawrence Tierney, attore statunitense nato nel 1919 e scomparso il 26 febbraio 2002

Visto Sul Web - Voci e immagini della tragica Commedia Umana
Almanacco per voci e immagini: informazione, curiosità e divertimento

Visto Sul Web è privo di periodicità fissa, è edito in proprio, non richiede contributi pubblici.
Pertanto è solo una espressione del libero pensiero, ai sensi dell’art. 21 della Costituzione Italiana, non è soggetto alle norme sulla stampa previste dalla legge n. 47/1948.
Le foto pubblicate sono state selezionate tra quelle non coperte da copyright.
Qualora, tra le foto utilizzate dovesse essercene qualcuna tutelata da diritti d'autore contattateci via mail e provvederemo immediatamente ad eliminarla.
Visto sul web fondato il 1 Aprile 2017
vistosulweb@gmail.com - m.me/vistosulweb
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com