La scoperta dell’Armadio della Vergogna – La prima Convenzione di Ginevra – L’attentato a de Gaulle

di Memento

La scoperta dell’Armadio della Vergogna – La prima Convenzione di Ginevra – L’attentato a de Gaulle

| lunedì 22 Ago 2016 - 00:01

Accadde Oggi 22 Agosto

1996 – Esce su L’Espresso un’inchiesta dei giornalisti Franco Giustolisi e Alessandro De Feo in cui si denuncia l’insabbiamento dei fascicoli processuali rinvenuti nel cosiddetto “Armadio della Vergogna”. L’armadio in questione, rimasto per anni con le ante rivolte verso il muro in uno sgabuzzino della procura militare romana e ritrovato casualmente dal Procuratore Antonino Intelisano, conteneva documenti top-secret dei servizi segreti britannici e un promemoria dal titolo “Atrocità in Italia” (Atrocities in Italy), con indagini e testimonianze su numerosi casi di violenze perpetrate dai nazifascisti dopo l’armistizio dell’8 settembre.

1864 – Allo scopo di migliorare le condizioni dei militari feriti in guerra, i rappresentanti di 12 governi (tra cui quello italiano) ratificano la prima Convenzione di Ginevra. Il trattato nasce grazie al filantropo svizzero Henri Dunant, che aveva da poco gettato le basi per la Croce Rossa Internazionale.

1962 – Il presidente francese Charles de Gaulle sfugge a un attentato dell’OAS, organizzazione paramilitare contraria alla concessione dell’indipendenza all’Algeria. L’attentatore Jean-Marie Bastien-Thiry sarà l’ultimo condannato a morte in Francia per fucilazione, pena prevista nei casi di crimini contro la sovranità dello stato.

Altre Notizie:

1485 – Nella battaglia di Bosworth Field, scontro finale della Guerra delle Due Rose nei pressi di Leicester, muore il re Riccardo III del casato di York. I Lancaster portano sul trono Enrico VII, che darà origine alla dinastia Tudor unendosi in matrimonio con Elisabetta di York.

1642 – Con la crescente crisi tra monarchia e Parlamento, il re d’Inghilterra Carlo I decide di radunare le proprie truppe: scoppia la guerra civile inglese, che terminerà anni dopo con l’esecuzione del sovrano e l’istituzione della Repubblica retta da Oliver Cromwell.

Accadde Oggi 22 Agosto
Carlo I – Oliver Cromwell

1791 – A Cap-Français (oggi Cap-Haïtien) gli schiavi haitiani si ribellano ai loro padroni sotto il comando di Toussaint Louverture, ex schiavo. Inizia la lunga lotta per l’indipendenza di Haiti dalla Francia.

1851 – A seguito della sfida lanciata dal Royal Yacht Squadron britannico al New York Yacht Club, nelle acque dell’isola di Wight il veliero America vince la prima America’s Cup, così chiamata proprio in onore dell’imbarcazione vincitrice.

Accadde Oggi 22 Agosto

1901 – Viene fondata a Detroit la casa automobilistica Cadillac. L’azienda è intitolata all’esploratore francese Antoine Laumet de La Mothe, signore di Cadillac e fondatore nel 1701 della città da lui inizialmente battezzata “Ville d’Etroit”.

1922 – Il patriota irlandese Michael Collins viene ucciso in un’imboscata tesagli dagli avversari Repubblicani, contrari al Trattato anglo-irlandese che concedeva un’indipendenza parziale, escludendo le contee del nord a maggioranza protestante.

1953Chiude definitivamente la colonia penale dell’Isola del Diavolo, famigerato penitenziario al largo della costa della Guyana francese noto per aver ospitato condannati illustri, come ad esempio il capitano Alfred Dreyfus. Enorme l’influenza della prigione sulle arti rappresentative; fra le tante opere va sicuramente ricordato il film “Papillon”, con Steve McQueen e Dustin Hoffman.

Buon Compleanno a:

Rosa Fumetto, al secolo Patrizia Novarini, ballerina del Crazy Horse nata il 22 agosto 1946

Addio a:

Sebastian Cabot, attore inglese noto per il ruolo del maggiordomo nella sitcom Tre nipoti e un maggiordomo, nato nel 1918 e scomparso il 22 agosto 1977

Visto Sul Web - Voci e immagini della tragica Commedia Umana
Almanacco per voci e immagini: informazione, curiosità e divertimento

Visto Sul Web è privo di periodicità fissa, è edito in proprio, non richiede contributi pubblici.
Pertanto è solo una espressione del libero pensiero, ai sensi dell’art. 21 della Costituzione Italiana, non è soggetto alle norme sulla stampa previste dalla legge n. 47/1948.
Le foto pubblicate sono state selezionate tra quelle non coperte da copyright.
Qualora, tra le foto utilizzate dovesse essercene qualcuna tutelata da diritti d'autore contattateci via mail e provvederemo immediatamente ad eliminarla.
Visto sul web fondato il 1 Aprile 2017
vistosulweb@gmail.com - m.me/vistosulweb