L’eliminazione di Ignazio Salvo

di Jack Sentenza

L’eliminazione di Ignazio Salvo

| venerdì 17 Set 2021 - 00:01

17 settembre 1992 – Guidato da Leoluca Bagarella e Giovanni Brusca, un gruppo di fuoco di Cosa Nostra elimina Ignazio Salvo, figura di spicco della DC palermitana ed esattore statale per la Regione Sicilia insieme a suo cugino Nino, morto sei anni prima di tumore.

Referenti del parlamentare andreottiano Salvo Lima, i cugini Salvo erano stati strettamente legati ai capi di Cosa Nostra per quasi un ventennio, prima a Stefano Bontate e Tano Badalamenti negli anni ‘70, poi a Totò Riina in seguito all’affermazione dei corleonesi nella Seconda guerra di mafia.

L’omicidio segue di poco quello di Salvo Lima avvenuto nel marzo precedente: entrambi i delitti sono stati voluti da Riina come ritorsione per il mancato annullamento delle sentenze del Maxiprocesso.

Visto Sul Web - Voci e immagini della tragica Commedia Umana
Almanacco per voci e immagini: informazione, curiosità e divertimento

Visto Sul Web è privo di periodicità fissa, è edito in proprio, non richiede contributi pubblici.
Pertanto è solo una espressione del libero pensiero, ai sensi dell’art. 21 della Costituzione Italiana, non è soggetto alle norme sulla stampa previste dalla legge n. 47/1948.
Le foto pubblicate sono state selezionate tra quelle non coperte da copyright.
Qualora, tra le foto utilizzate dovesse essercene qualcuna tutelata da diritti d'autore contattateci via mail e provvederemo immediatamente ad eliminarla.
Visto sul web fondato il 1 Aprile 2017
vistosulweb@gmail.com - m.me/vistosulweb
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com